Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Juventus, inizia la fase 2 per Allegri: tra calendario, rientri e prime idee di mercato

Pubblicato

su

Juventus, inizia la fase 2 per Allegri: tra calendario, rientri e prime idee di mercato nei prossimi due mesi

Da oggi, a 5 giorni dal ritorno in campo col Bologna, il via alla fase 2 della stagione della Juventus. Full immersion, da qui al 13 novembre: 12 partite, tra campionato e Champions League, per segnare una svolta dopo un avvio deludente e gettare le basi di quella che sarà la stagione da gennaio in poi, post Mondiale. Tra calendario, rientri e prime valutazioni di mercato: ecco i prossimi due mesi di Massimiliano Allegri.

Calendario Juventus: i crocevia prima del Mondiale

Il calendario di ottobre può segnare già uno snodo fondamentale per le ambizioni della Juventus. In poco più di 20 giorni ci si gioca le prime posizioni della classifica di Serie A e si cerca di rimanere aggrappati al treno qualificazione in Champions. Le due sfide con il Maccabi Haifa (5 ottobre a Torino, 11 ottobre in Israele), intervallano un doppio incrocio suggestivo in campionato: Milan a San Siro (8 ottobre) e Torino allo Stadium (15 ottobre). L’Empoli in casa (21 ottobre) e il Lecce in trasferta (29 ottobre) sono spezzate da una data da cerchiare in rosso: 25 ottobre, Benfica-Juventus. Imperativo vincere, per alimentare il sogno ottavi. Quattro partite pre Mondiale, poi, a novembre: Juventus-Psg e Juventus-Inter, tutto in cinque giorni. Poi il Verona (10 novembre) al Bentegodi e la Lazio a Torino il 13 novembre a chiudere il secondo tour de force della stagione.

Infortunati Juve: la tabella dei rientri

Se Locatelli, Rabiot e Alex Sandro dovrebbero tornare a disposizione per Juve-Bologna, l’attenzione è rivolta verso due grandi rientri: Federico Chiesa e Paul Pogba. L’esterno è lontano dai campo dal 10 gennaio post operazione per la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, mentre il centrocampista francese è stato operato in data 5 settembre per curare la lesione al menisco laterale del ginocchio destro. Per quanto riguarda Chiesa, i 9 mesi trascorsi ai box potrebbero presto essere lasciati alle spalle. Il classe ’97, infatti, potrebbe presto raggiungere la squadra sul campo, per allenarsi parzialmente in gruppo. L’obiettivo è quello, attraverso un rientro graduale, di tornare al calcio giocato prima del Mondiale, lavorando sulla condizione durante la pausa per poi essere al 100% a gennaio. Tempi che sembravano un po’ più lunghi per Pogba, ma anche il francese sta recuperando dall’infortunio e vuole tornare presto in campo. Verrà studiato in queste settimane l’evolversi del suo recupero, per capire se, da qui al 13 novembre, ci saranno anche per lui le condizioni di un graduale ritorno al calcio giocato.

Calciomercato Juve: le prime valutazioni in vista di gennaio

Mesi importanti anche per definire quelle che potrebbero essere le strategie in chiave calciomercato Juve in vista di gennaio. Due filoni da seguire: giocatori in scadenza di contratto, opportunità da cogliere. Partiamo dal primo punto. Sono 5 i calciatori in bilico, tutti in scadenza il 30 giugno 2023: Pinsoglio, Alex Sandro, Rabiot, Cuadrado e Di Maria. Se per Pinsoglio il discorso rinnovo sarebbe più semplice rispetto agli altri (da limare diversi aspetti però), per i 4 restanti verranno fatte valutazioni approfondite nei prossimi mesi. Alex Sandro, Rabiot e Cuadrado sono i tre più in bilico, mentre Di Maria dovrà sedersi al tavolo della Juventus in futuro e decidere se prolungare per un’altra stagione oppure dividersi dopo un solo anno di matrimonio. La Juventus valuterà anche le opportunità di mercato che si presenteranno: il primo nome è quello di Alejandro Grimaldo, terzino sinistro classe ’95 del Benfica. Lo spagnolo è in scadenza il 30 giugno 2023, con i bianconeri che potrebbero decidere di anticipare l’assalto a gennaio oppure (in caso di muro) rimandare il blitz per l’estate. L’altra casella da coprire può essere quella del centrale mancino, rimasta orfana dopo l’addio di Giorgio Chiellini. Si fanno diversi nomi: Ndicka dell’Eintrach Francoforte, Igor della Fiorentina, Gabriel dell’Arsenal e Badiashile del Monaco (seppur più costoso). Per ora rumors, più avanti si vedrà.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.