Juventus-Real Madrid in streaming e diretta tv: dove vedere la finale di Champions League

Juventus Real Madrid Streaming
© foto Juventus Real Madrid Streaming

Juventus-Real Madrid in streaming e in diretta tv su Canale 5: come vedere la finale di Champions 2016/17 in chiaro e su Mediaset Premium

A Cardiff ci si gioca tutto quanto: Juventus-Real Madrid chiude ufficialmente questa annata calcistica ed avrà addosso gli occhi di tutta Europa e non solo. Ecco quindi tutte le indicazioni su come vedere Juventus-Real Madrid in streaming e in diretta tv per non perdersi nemmeno un momento della partita dell’anno. Il Real ci arriva con il miglior attacco della competizione, dopo aver fatto fuori nell’ordine Napoli, Bayern Monaco e Atletico. Il fortino Juve ha subito appena 3 reti in tutta la Champions (l’ultima quella ininfluente di Mbappé) ed è ancora imbattuta a livello europeo. Mai come quest’anno si può puntare il dito su una favorita certa. C’è di mezzo, è vero, la maledizione dei campioni in carica (nessuna squadra è ancora riuscita a vincere due volte di seguito la Coppa) che grava sui galacticos, ma gli spagnoli nelle ultime finali giocate hanno fatto filotto completo: 5 su 5. Allegri e quel suo «andiamoci a prendere la Coppa» fa capire che comunque la situazione in casa Juve, rispetto al k.o di due anni fa nella finale di Berlino contro il Barcellona, è completamente mutata. Anche perchè il tecnico livornese potrà contare sull’intera rosa al completo (a parte naturalmente il lungodegente Pjaca). Qualche grana in più per Zidane alle prese con un Bale ancora non al 100% e in rotta, così pare, con lo spogliatoio. I tifosi gli preferiscono Isco ed il dubbio Zidane se lo porterà dietro proprio fino all’ultimo.

Juventus-Real Madrid in streaming: la partita sarà trasmessa a partire dalle 20.45 in chiaro su Canale 5 (con il commento di Sandro Piccinini) e, per gli abbonati Premium, su Premium Sport 1, con collegamenti da Cardiff a partire dalle ore 18. Juventus-Real Madrid sarà però disponibile anche in streaming su smartphone, tablet e Pc tramite l’applicazione Premium Play, riservata agli abbonati Mediaset Premium. Anche per chi non è dotato di tv e di connessione internet sarà possibile comunque seguire la gara tramite le frequenze radio di Radio Rai 1 (commento di Francesco Repice). Per i tifosi all’estero, ecco una lista dei canali tv su cui sarà visibile la partita, suddivisi per Paese di appartenenza:

  • Austria: ORF, Sky Austria
  • Belgio: RTL, Q2, Proximus
  • Croazia: HRT, Croatia Telekom
  • Francia: beIN Sports, Canal+
  • Germania: ZDF, Sky Deutschland
  • Malta: PBS, GO
  • Paesi Bassi: SBS Netherlands, Ziggo Sport
  • Portogallo: RTP, Sport TV
  • Russia: Match TV
  • Serbia: RTS, Sport TV
  • Spagna: Antena 3, beIN Sports
  • Svizzera: SRG, Canal+, Sky Deutschland
  • Turchia: TTNET
  • Regno Unito: ITV, BT Sport, News UK

In settimana sui due fronti c’è stato comunque grande ottimismo, sia da parte di Allegrila negatività e l’ansia mi danno proprio fastidio») sia da parte di Cristiano RonaldoPenso che vinceremo la finale»). La Juve aspetta questo momento da almeno 21 anni (annata 1995/96 ultimo successo all’Olimpico di Roma contro l’Ajax), da lì in poi solo sconfitte in finale. Le ultime due in ordine di tempo sono quelle che bruciano ancora di più. Dai maledetti rigori contro il Milan di Ancelotti e Shevchenko al 3-1 targato Messi & Neymar due anni fa. Adesso di nuovo c’è l’appuntamento con la storia.

Juventus-Real Madrid in streaming e diretta tv: le statistiche del match

Ecco alcune statistiche sul match di questa sera tra Juve e Real Madrid, finale di Champions League 2016/17:

  • Italia contro Spagna è la sfida più frequente nelle finali di Champions, ben 4 volte. In totale i club spagnoli hanno vinto 16 volte il trofeo, quelli italiani sono fermi a 11 (7 Champions il Milan, 2 a testa Juve e Inter).
  • Il Real Madrid ha vinto 11 delle ultime 14 finali disputate. Da quando si chiama Champions League hanno sempre vinto (5/5).
  • Il Real è anche a quota 499 reti nella competizione, segnando sarebbe il primo club in assoluto a sfondare quota 500.
  • Assieme al Milan Juve e Real sono le squadre che hanno disputato più finali di Champions League (6).
  • I bianconeri sono la squadra che ha perso più finali in assoluto tra Coppa Campioni prima e Champions poi: ben 6, vincendo solo in 2 occasioni (1985, la terribile notte dell’Heysel e 1996).
  • Gianluigi Buffon ha mantenuto inviolata la sua porta per 690 minuti, secondo record di sempre in Europa dopo i 995 minuti dell’Arsenal nell’edizione 2005/06.
  • Dani Alves in finale toccherà quota 100 presenze in Champions.
  • Khedira ha già vinto la Champions col Real nel 2014. Gli altri grandi ex sono: Morata e Zidane per il Real e Higuain nella Juve.

Juve-Real Madrid in streaming: le probabili formazioni

Dopo avervi fornito tutte le indicazioni per vedere Juventus-Real Madrid in streaming ecco qui di seguito le probabili formazioni. In casa Juve i titolari sono già definiti. L’abito è quello solito: 4-2-3-1, ma in tonalità Champions. Per cui l’unico ballottaggio teoricamente in atto (Barzagli o Cuadrado) dovrebbe essere risolto a favore dell’italiano. Davanti a Buffon, quindi Barzagli nel ruolo di terzino, poi Bonucci-Chiellini e dall’altra parte Alex Sandro. In mezzo il recuperato (e grande ex) Khedira con Pjanic, poi Dani Alves-Dybala e Mandzukic alle spalle del Pipita Higuain, sbarcato in Europa proprio con la maglia blanca. Per Zidane il dubbio è legato a Bale: se i provini saranno positivi ci sarà, altrimenti spazio a Isco insieme al tridente delle meraviglie con Benzema e Cristiano Ronaldo.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Danilo, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric;  Isco, Benzema, Ronaldo. Allenatore: Zidane.

Allegri in conferenza stampa ha parlato così della sua formazione: «Bbc? Può essere anche Buffon-Bonucci-Chiellini la Bbc. I miei giocatori? Fantastici. Ora bisogna fare l’ultimo sforzo. Andiamo là con una convinzione maggiore rispetto a due anni fa. Dubbio formazione? Siamo a lunedì, mancano 5 giorni. Siamo in una buona condizione fisica e mentale. Più di questo…». Poi lo sguardo anche agli avversari. «Il Real è cresciuto molto, complimenti a Zidane. Casemiro è il meno tecnico, ma dà l’equilbrio a tutta la squadra. Gestire una grande squadra non è facile. Non è solo l’aspetto tattico, sono convinto che Zidane sarà un grande allenatore. Piano B per Bale-Isco? Con lo spagnolo sono meno ordinati, ma più fantasiosi».

Sull’altro fronte invece Sergio Ramos non ha lesinato complimenti agli avversari: «Hanno una grande squadra e dobbiamo essere molto prudenti. Non sarà affatto facile affrontare la Juventus che ha già battuto grandi avversari. Bale o Isco? Non sappiamo ancora chi giocherà, potrebbe giocare anche Asenso. Higuain da avversario? Mi conosce molto bene, ci siamo tenuti in contatto molti anni fa, ma lui sa che sabato tutto può succedere. H svolto una stagione molto buona ed è in forma. Dani Alves è uno dei migliori terzini del mondo, mentre Dybala è molto veloce, gioca bene tra le linee e sa fare gol. Khedira? Molti lo hanno dato per morto ma invece è ancora lì da campione del mondo e pezzo chiave della Juve».

Juventus-Real Madrid: le quote e i pronostici

Dopo avervi fornito tutte le indicazioni per vedere Juventus-Real Madrid in streaming ecco le indicazioni per gli scommettitori. La vittoria del Real è leggermente favorita dai bookmakers (2.60 contro 2.80). Il pareggio dopo i 180′ è dato a 3.00, nonostante il Real nelle ultime due finali giocate (contro l’Atletico) sia sempre andato ai calci di rigore. L’X è il risultato più probabile dopo i primi 45′ (quotato a 2.00). L’Under 2.5 è quotato 1.66: si prefigura quindi una partita povera di gol, almeno stando alle quotazioni.

Juventus- Real Madrid: l’arbitro del match

Per la finale di Champions Collina ha designato il fischietto tedesco Felix Brych. Fu lo stesso arbitro di Porto-Juventus, che espulse Telles (giustamente) al 26′ del primo tempo. In Spagna hanno espresso qualche lamentela per il fatto che proviene da Monaco, la cui squadra, il Bayern, è stata eliminata proprio dal Real grazie anche agli errori arbitrali dell’arbitro Kessai. Si tratta della prima finale per lui in Champions, ma ha già arbitrato Siviglia-Benfica, finale di Europa League proprio allo Juventus Stadium. Seguite la diretta di Juventus-Real Madrid su JuNews24 con tutte le info necessarie per vedere Juve-Real Madrid in streaming gratis online.

Articolo precedente
massimiliano allegriIt’s time: ecco le probabili formazioni di Juventus-Real Madrid
Prossimo articolo
barzagliJuventus-Real Madrid 1-4, pagelle e tabellino