Juventus U23 2020/21: rosa, fuoriquota a disposizione di Zauli. Chi sale e chi scende

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus U23 2020/21: rosa, fuoriquota a disposizione di Zauli. Chi sale e chi scende nella prossima stagione

La nuova Juventus U23 targata Lamberto Zauli si presenta ai blocchi di partenza della nuova stagione con un livello di consapevolezza in più, raggiunto e consolidato nella scorsa annata in virtù della vittoria della Coppa Italia Serie C e dell’ottimo percorso ai playoff. L’addio di Fabio Pecchia e la promozione in Seconda squadra dell’ex allenatore della Primavera rappresentano due delle novità che potrebbero caratterizzare l’organico di questa stagione. Ecco un’analisi di quella che potrebbe essere la rosa, i fuoriquota e i calciatori a disposizione di Lamberto Zauli.

Juventus U23 2020/21: rosa, fuoriquota a disposizione di Zauli

Partendo dallo zoccolo duro che già caratterizza l’attuale rosa dell’Under 23, è bene chiarire la situazione relativa ai fuoriquota. Il regolamento delle Seconde squadre prevede la presenza in rosa di 4 fuoriquota, ossia calciatori nati prima del 1 gennaio 1997 e che non hanno disputato più di 50 partite in Serie A. Con le cessioni di Brunori alla Virtus Entella, Marchi alla Vis Pesaro, i calciatori in questione sono al momento cinque: Timothy Nocchi, Stefano Gori (nuovo acquisto dal Pisa), Raffaele Alcibiade, Ransford Selasi (rientrato dal prestito al Lugano) e Andrea Brighenti (nuovo acquisto dal Monza).

Secondo il regolamento di questa stagione della Lega Pro, i calciatori nati nel 1998 restano under, non diventando così dei fuoriquota. Al momento, dunque, avendo già ceduto Muratore all’Atalanta, Beruatto al Vicenza e Zanimacchia al Saragozza (non ancora ufficiale), la Juventus può contare su 5 ’98 in rosa: Mattia Del Favero (rientrato dal prestito al Piacenza), Luca Coccolo, Idrissa TouréFerdinando Del Sole e Giacomo Vrioni.

Capitolo Primavera. La rosa dell’Under 23, infatti, potrà contare su alcuni innesti provenienti dall’Under 19 che, per limiti d’età o qualità fuori categoria, potrebbero esseri promossi in Seconda squadra. I 2000 fuoriquota che lo scorso anno facevano parte della Primavera sono il portiere Franco Israel e il difensore Matteo Anzolin. Israel andrà a rinforzare la batteria dei portieri di Zauli, che a questo punto conta la bellezza di 4 estremi difensori: oltre all’uruguaiano, presenti Nocchi, Gori e Del Favero. Nella prossima stagione, i 2001 diventeranno i fuoriquota in Primavera, per questo motivo è preventivabile che qualcuno possa salire in Under 23: i nomi in questione sono quelli di Nicolò Fagioli (già aggregato in pianta stabile quest’anno in Serie C), Nikita Vlasenko, Daniel Leo, Paolo Gozzi, Filippo Ranocchia, Giuseppe Leone ed Elia Petrelli. A fare la spola tra Primavera e Juventus U23 potrebbero essere anche alcuni 2002 che già lo scorso anno si sono messi in mostra in Seconda squadra, come Radu Dragusin e Naouirou Ahamada.

Condividi