Juventus Under 16: è semifinale al Torneo Caligaris. Svelata l’avversaria

juventus under 16
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Under 16: è semifinale al Torneo Caligaris. I bianconeri guadagno il pass: ecco chi affronteranno

Seconda giornata di gare per le squadre Allievi Nazionali, impegnate al 43° Torneo Internazionale Umberto Caligaris, manifestazione benefica a sostegno di Vitas. Sul prato dello Stadio Natale Palli, sabato dedicato ai gironi C e D. Partita d’esordio dei padroni di casa del Casale FBC contro i lombardi del Monza. Pochi minuti dopo il fischio d’inizio, i biancorossi si fanno subito pericolosi su calcio d’angolo: a segno il numero 4, Fontana. L’attaccante monzese Caccavo prova il destro, ma Civiero, portiere nerostellato, si fa subito sotto e nega il goal del lombardo. Breve momento di contestazione, da parte del pubblico, per un rigore non concesso alla squadra brianzola. Nella ripresa, il Casale pareggia con un bel goal di Lorenzon: un rimpallo in area di rigore favorisce il nerostellato, che beffa Malivindi. Fontana vicino alla doppietta, ma Dell’Acqua imita il compagno con un autentico ‘golazzo’. Il Monza vince 2-1.

Primo tempo invece privo di emozioni tra Casale e Spezia. Il parziale termina a reti inviolate. Nei venticinque minuti successivi bell’azione del numero 10 nerostellato, Premoli. Altro palo del Casale, che impensierisce il portiere ligure. Si chiude 0-0. Ultima partita da 50’ del girone C è quella tra Spezia e Monza. Liguri in maglia bianca. Lombardi in rosso e bianco. Sfida tattica con difese alte, messe in campo dai due undici titolari. Ai brianzoli basta lo 0-0 per accedere alle semifinali. Monza sempre pericoloso con un paio di azioni, da fuori l’area di rigore. Un rimpallo su parata del portiere lombardo favorisce i liguri che mettono a segno il vantaggio con Silano. La sfida continua con un rigore per il Monza. Sul dischetto, la maglia numero 9 di ‘bomber’ Caccavo: rete! 1-1. Ancora Monza. Insacca Di Lernia. La squadra di mister Lasandra vola in semifinale.

A partire dalle 15, Lechia Zielona Gora vs Juventus. Bianconeri nella nuova divisa rosso fluo, mentre i polacchi, arrivati dall’amichevole di venerdì con il Monaco (vittorioso 2-0) a Monte Carlo, hanno voglia di ben figurare davanti al pubblico italiano. E proprio il capitano n. 9, Sitko, segna dopo due minuti dall’inizio. Al 10’, replica la maglia numero 3 della Juve, Della Valle. Il secondo tempo si apre con il vantaggio dei ragazzi in maglia verde scuro. Sowinski, su rigore, fa saltare di gioia la panchina dei polacchi, che si aggiudicano la prima sfida del girone D. Match subito in salita per i blucerchiati della Samp, che cadono sotto la corazzata bianconera: due goal di Galante. La terza rete arriva dal piede di Jensen, dopo un rigore sbagliato dalla squadra di mister Bonatti. Poker messo a segno da Galante, che si regala una tripletta, contro una Samp ormai stanca. 4-0 Juve. Al Lechia basta un pareggio contro i blucerchiati per arrivare in semifinale, ma a guastare le feste ci pensa Foresta, che porta in vantaggio i liguri. Tozay raddoppia per la Samp e Porcu ricama il terzo gol. Poker doriano con Foresta. La vittoria finale del team di Genova, consegna alla Juve la matematica qualificazione alle semifinali. La festa si sposta al Castello Paleologo. Domenica ore 10: Cremonese – Monza; ore 11: Chievo Verona – Juventus. Alle 15, finale 3°/ 4° posto, mentre alle 17 andrà in scena la finalissima.