Juventus Under 17, Soulé infortunato: ma ha già stregato Pedone in allenamento

Juventus Under 17, Soulé infortunato: ma ha già stregato Pedone in allenamento. Il tecnico bianconero aspetta l’argentino

La Juventus Under 17 dovrà aspettare ancora un po’ prima di vedere all’opera il suo nuovo talento, quel Matias Soulé prelevato dal Velez e già aggregato alla squadra di Francesco Pedone da diverse settimane. L’attaccante argentino ha rimediato un problema muscolare alla coscia che lo terrà a fuori, con ogni probabilità, sino al weekend del 2 febbraio quando i bianconeri saranno impegnati a Vinovo con la Lazio. Dopo il turno di riposo, senza rischi inutili. «Lo aspettiamo. Peccato perché era un po’ di tempo che non giocava e si era rimesso in forma. Gli mancava il ritmo gara ma stava bene. Appena sarà al top della condizione lo faremo giocare», ha detto chiaramente il tecnico.

E se da una parte, come si dice, l’attesa del piacere è essa stessa il piacere, in casa Juve aumenta la curiosità nei confronti del mancino classe 2003 che per ora non si è perso neanche una delle partite casalinghe dei nuovi compagni, osservati attentamente dalla tribuna tra un sorso di mate e l’altro. Non che servisse la tipica bevanda argentina a tenere sveglio Matias, rapito dai movimenti dei giovani bianconeri, sempre più lanciati in vetta al campionato a +14 sul Sassuolo.

Per il momento, in ogni caso, è lecito ad affidarsi agli occhi di colui che l’ha visto muovere i suoi primi passi bianconeri in allenamento. Pedone ne ha parlato così dopo l’ultima vittoria in campionato: «È un ragazzo che sicuramente ha qualità. Un mancino che sa giocare: ha gestualità, tecnica e anche una discreta personalità. Da quello che ho visto è un ragazzo molto interessante. Adesso sta a lui conquistarsi il posto e quel sogno che aveva di venire alla Juve lasciando il suo paese».