Last Banner: la Juve si costituisce parte civile. Il risarcimento in beneficenza

© foto www.imagephotoagency.it

Last Banner: la Juve si costituisce parte civile nel processo contro alcuni ultras bianconeri. Iniziata ieri l’udienza preliminare

Si è tenuta nella giornata di ieri l’udienza preliminare del processo denominato “Last Banner”, avviato in seguito alle indagini della Digos di Torino sui rapporti illeciti tra alcuni esponenti delle curve e la criminalità organizzata.

Le accuse per gli imputati sono, a vario titolo, associazione a delinquere, estorsione e violenza privata. Andrea Agnelli, assistito dagli avvocati Chiappero e Turco, si è costituito parte civile in rappresentanza della Juventus.

Come racconta il Fatto Quotidiano il risarcimento ottenuto dal club non resterà nelle casse bianconere: la Juventus, infatti, ha deciso di devolvere il denaro per la lotta contro il Covid e il cancro.

Condividi