Connettiti con noi

Lavagna Tattica

LAVAGNA TATTICA – Chiellini super, la Juve sta ritrovando la voglia di difendere

Pubblicato

su

Soprattutto grazie a Chiellini, la Juve ha fatto una grande prova difensiva. I bianconeri stanno tornando una squadra solida

Come abbiamo scritto ieri, Allegri intendeva attaccare la Roma in ampiezza, allargando il gioco su Cuadrado e De Sciglio e utilizzando entrambe le mezzali in zone molto avanzate del campo. La partita è stata però caratterizzata soprattutto da un approccio difensivo e avere segnato quasi in avvio ha consentito alla Juve di fare esattamente il tipo di gara che si predilige. D’altronde, al netto delle pesanti assenze di Dybala e Morata, è stato lo stesso Allegri a dire di avere una “squadra da contropiede”, una formazione che deve abituarsi a stare quindi per tanto tempo senza palla. si sta rivedendo quella solidità totalmente assente a inizio stagione, con i giocatori molto più intensi e concentrati che sembrano credere in quello che fanno. I bianconeri sembrano avere ritrovato quella “gioia di difendere” di cui parlava Chiellini nel pre Chelsea. Concetti molto “italiani” e abbastanza lontani dalla svolta tattica che la Juve ha provato a fare nello scorso biennio, ma comunque caratteristici del calcio di Allegri.

Anche a causa dell’uscita di Zaniolo, la Roma ha faticato a concretizzare la supremazia territoriale in occasioni da gol. La Juve si difendeva con un 5-3-2 che copriva bene gli spazi, blindava il centro e costringeva la Roma ad andare in fascia. Sulle corsie esterne, la manovra giallorossa spesso si arenava poiché mancavano esterni in grado di generare superiorità numerica.

Come si vede nella slide sopra, la Juventus non si vergognava affatto nel lasciare palla agli avversari e aspettare in basso la Roma. Per i giallorossi era pressoché impossibile sfondare centralmente. Nelle rare volte in cui trovavano l’uomo libero tra le linee, il centrocampo della Juve era bravo a porre rimedio, così come la difesa accorciava con i tempi giusti.

Un esempio sopra, dove Bentancur ripiega bene e ruba palla al fantasista della Roma, sbrogliando una potenziale situazione pericolosa.

Nella ripresa è poi salito in cattedra Chiellini, che è stato encomiabile nel proteggere l’area di rigore contro l’assedio giallorosso. Il capitano bianconere le ha prese tutte o quasi, come provano le ben 5 spazzate (tra cui un prodigio sul tiro di Vina che sfiora la traversa). Anche Danilo è stato molto solido dentro l’area, mentre  Locatelli che sta spiccando per un grande lavoro difensivo che in pochi si aspettavano. L’ex Sassuolo ha protetto molto bene la retroguardia, con in più ben 4 spazzate dentro l’area.

Nella slide sopra, la Roma prova a sfondare in fascia. I calciatori giallorossi sono però in inferiorità numerica, con Chiellini che è bravo ad uscire e a intervenire sull’avversario.

Insomma, nel momento di emergenza la Juventus è tornata a vincere nel modo che piace ad Allegri. Ossia, con partite soprattutto di attesa, caratterizzate da grande attenzione difensiva. Vedremo se con i rientri di Dybala e Morata si cercherà una nuova evoluzione.