Connettiti con noi

Lavagna Tattica

LAVAGNA TATTICA – Cuadrado mai così importante per il palleggio della Juve

Jacopo Azzolini

Pubblicato

su

juve cuadrado

In una stagione finora vara di soddisfazioni, Cuadado si è rivelato uno dei giocatori più importanti della Juve. Il colombiano è un decisivo generatore di occasioni da gol

Il colombiano è una certezza

Nonostante manchino ancora diverse partite alla fine del campionato, Cuadrado ha eguagliato il record di assist (6) mai fatti con la maglia bianconera. Sarebbe però superficiale analizzare il contributo del colombiano soltanto con il numero di passaggi vincenti. Mai come in questa stagione l’ex Chelsea si è rivelato determinante per la manovra bianconera. E’ un vero e proprio regista decentrato, con la squadra che si affida a lui in qualsiasi zona del campo: sia nell’uscita dal basso che più in avanti in zona di rifinitura. Basti pensare che il colombiano effettua quasi 63 passaggi ogni 90′, il secondo dato più alto in carriera

Come abbiamo scritto tante volte, la Juve adotta un ibrido tattico: nell’uscita dal basso, la squadra si dispone a 4. Quando però i bianconeri consolidano il possesso, un terzino si alza per dare ampiezza (Cuadrado), mentre l’altro resta bloccato (Danilo). Di conseguenza, quando i bianconeri attaccano di posizione, il colombiano ricopre una posizione molto alta, praticamente sulla stessa linea delle punte.

Uno dei molti cross riusciti che Cuadrado ha effettuato contro il Porto. La Juve si è appoggiata molto al colombiano.

L’importanza in zona di rifinitura

In zona di rifinitura, ha numeri alti come mai in carriera, che dimostrano come la Juve chieda tantissimo al giocatore sudamericano in avanti. A volte cioè anche un limite, come per esempio abbiamo visto con il Porto: senza idee e abbastanza efficacia per sfondare centralmente, i bianconeri si limitavano ad allargare il gioco a destra nella speranza che il colombiano inventasse qualcosa, richiedendogli così giocate dall’elevato coefficiente di difficoltà.

Oltre ai 6 assist fatti fin qui, Cuadrado effettua ben 0.35 Expected Assists ogni 90′. Solo una volta, nel corso della sua carriera, aveva superato gli 0.20. Va sottolineato come, in generale, non produca più occasioni rispetto ai soliti standard: anzi, negli anni di Allegri faceva più passaggi chiave. Eppure, oggi sa produrre occasioni più importanti e qualitative, che generano tante occasioni.

In questa posizione, il suo apporto finalizzativo è invece crollato. Oggi Cuadrado ha solo 0.08 Expected Goals ogni 90′, con appena 0.23 tiri ogni 90′: per distacco i dati più bassi mai avuti in carriera.

Insomma, il colombiano tira di meno ma produce tante (chiare) occasioni da gol. In una Juve che spesso fatica ad attaccare difese schierate, l’apporto dell’ex Fiorentina è fondamentale.

Continua a leggere
Advertisement

Copyright © Juventus News 24 – Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.