Connettiti con noi

Lavagna Tattica

LAVAGNA TATTICA – Dybala, che avvio da rifinitore! Numeri top in zona assist

Pubblicato

su

Dybala ha iniziato la stagione alla grande. L’argentino ha numeri da record in zona di rifinitura

Una delle priorità di questa stagione della Juve è di ridare centralità a Paulo Dybala, dopo un’annata complicata a causa degli infortuni. L’inizio di stagione della Joya è stato eccellente, nonostante il problema fisico che gli è capitato al 25′ del match contro la Sampdoria, in una partita che stava oltretutto giocando benissimo. Non a caso, l’argentino e la società sono sempre più vicini a un rinnovo che simboleggia la voglia che la Juventus ha di puntare su di lui per il lungo periodo.

In questo avvio di annata, stiamo (ri)scoprendo un Paulo Dybala non solo letale nella finalizzazione, ma in generale in tutta la zona di rifinitura. Avevamo scritto qui un’analisi sui suoi 25′ disputati contro la Sampdoria, con azioni che manifestano bene come la Joya faccia giocare bene l’intera squadra. Oltre che illuminare il fronte offensivo e generare occasioni, sono i suoi movimenti che danno imprevedibilità alla Juventus. Anche quando non tocca palla, riesce spesso a creare spazi per i compagni.

Anche se il campione di partite è limitato, è interessante osservare i suoi numeri di queste prime gare. Per il momento, Dybala è per distacco il calciatore bianconero che rifinisce di più e che genera le occasioni più pericolose. Il sudamericano ha già effettuato due assist in Serie A (record della squadra) ed è in testa a tutte le statistiche legate alla rifinitura. E’, insieme a Kulusevski, il giocatore bianconero con più Expected Assist (0.47 ogni 90′). Se si guardano i passaggi chiave, ossia i passaggi che portano al tiro di un compagno, Chiesa e Cuadrado fanno meglio. Eppure, come abbiamo visto, è Dybala quello con più Expected Assist: questo vuol dire che la Joya crea in media occasioni più pericolose, che hanno una probabilità maggiore di tradursi in gol. Questi numeri, tra l’altro sono record nella carriera dell’argentino, visto che mai ha superato gli 0.33 Expected Assist per 90′.

In una squadra che spesso fatica a stanziarsi nella metà campo rivale, la Joya è determinante nel dare più qualità ed estro negli ultimi metri. Nonostante i due gol, Dybala non è ancora molto pericoloso nella finalizzazione, visto che non tira molto da posizioni pericolose: appena 0.16 di Expected Gols, la cifra più bassa della sua carriera. Bisogna senza dubbio lavorare per farlo concludere di più (e meglio) ma fin qui stiamo vedendo un Dybala centrale nella fase offensiva juventina, che mai come quest’anno è vitale nel generare occasioni e fare tirare i compagni. Allegri spera che torni al più presto.