Lecce Juve 0-3: il solito Vlahovic e la capocciata di Bremer, Allegri si prende il primo posto
Connettiti con noi

News

Lecce Juve 0-3: il solito Vlahovic e la capocciata di Bremer, Allegri si prende il primo posto

Pubblicato

su

La Juve è ospite del Lecce per la ventunesima giornata di Serie A 2023/24: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live

La Juventus, dopo il successo sul Sassuolo, vince 3-0 anche contro il Lecce nella 21esima giornata di Serie A. Bianconeri che scavalcano l’Inter e si portano così al primo posto


Lecce Juve 0-3: sintesi e moviola

1′ – Fischio d’inizio al Via del Mare

1′ – Subito al tiro la Juve! Partenza decisa con Gatti lanciato sulla destra, pallone in mezzo per Vlahovic che mette fuori

3′ – Palla lunga dalle retrovie leccesi per Krstovic, Bremer in anticipo mette fuori

4′ – Scontro tra Miretti e Kaba, ha la peggio il giocatore del Lecce che rimane a terra qualche secondo

5′ – Pericoloso il Lecce: cross in mezzo mal respinto dalla difesa, palla lasciata a Krstovic che si crea lo spazio col mancino ma mette fuori

6′ – Cross pericoloso di Gallo dalla sinistra, Danilo fa uscire e per poco Almqvist non arriva sul pallone che esce sul fondo

8′ – Cerca il numero Vlahovic in mezzo a quattro, Baschirotto fa valere il fisico e spazza in fallo laterale

10′ – Occasionissima Juve! Angolo battuto da Miretti, McKennie anticipa tutti di testa ma Krstovic salva sulla linea

11′ – Illumina ancora Miretti per Vlahovic, che entra in area e calcia col sinistro. Palla fuori dallo specchio

12′ – Ancora Juve! Yildiz serve Vlahovic, che si avventa come un furia sul pallone e scarica a rimorchio per Kostic. Tiro forte ma ancora poco preciso

15′ – Si gira Oudin che serve in mezzo un cross basso e pericoloso, Krstovic sfila davanti a Bremer ma colpisce male e mette alto

16′ – Ancora attivo Kostic sulla sinistra, cross verso Vlahovic che scarica per Miretti. Conclusione ribattuta

16′ – A terra Vlahovic dopo una sbracciata di Pongracic. Mini check del Var, si continua senza fallo

18′ – Cambio di gioco del Lecce con Oudin che prova il tiro al volo. Conclusione svirgolata che termina sul fondo senza deviazioni

19′ – Grande palla di Cambiaso che rientra e calcia forte in mezzo, Vlahovic non ci arriva per un soffio

21′ – Ci riprova ancora Cambiaso con un cross, Yildiz controlla male e poi la difesa libera

22′ – Primo giallo per la Juve, scontro tra McKennie su Gonzalez. I due restano a terra, poi l’arbitro fischia il fallo contro l’americano

25′ – Fase spezzettata del gioco, Juve in avanti con i lanci, il Lecce respinge e cerca di creare pericoli

27′ – Alza ora il pressing la Juve, per volontà di un Allegri che chiede di più ai suoi

28′ – Miretti prova ad andare dentro subito da Yildiz, pallone lungo e facile preda di Falcone

29′ – Gendrey mette in mezzo un cross interessante. Cambiaso con il petto appoggia a Szczesny evitando guai maggiori

32′ – Almqvist cerca la conclusione dai 30 metri, respinge ancora la difesa bianconera

33′ – Conclusione di Ramadani, Szczesny si accartoccia per bloccare un tiro facile facile

36′ – Miretti si avvicina all’area del Lecce, cerca il tiro ma si scontra con Pongracic. L’arbitro inizialmente fischia fallo in favore della Juve, poi cambia decisione

39′ – Ci avviamo al finale di primo tempo, entrambe le squadre lottano in mezzo al campo ma faticano a rendersi pericolose

43′ – Sanguinosa palla persa da Miretti, porta avanti il contropiede il Lecce che si chiude con un nulla di fatto per un’imprecisione sull’ultimo passaggio

45′ – Segnalato il recupero, ancora due minuti in questo primo tempo

45’+1 – Sciupa tutto Miretti! Entra in area il centrocampista dopo un’invenzione di Yildiz, poi mette basso facendosi intercettare il pallone

45’+2 – Finisce qui il primo tempo

SECONDO TEMPO

46′ – Iniziata la ripresa al Via del Mare

46′ – Almqvist scappa via a Bremer e termina a terra dopo contatto con il brasiliano. Doveri fa correre

48′ – Pugliesi rientrati con cattiveria in campo, Juve che sembra sorpresa da questa intraprendenza

49′ – Palla bassa in mezzo di Kostic, sull’azione subentra Miretti che va al tiro. Deviato in angolo

50′ – McKennie di testa verso la porta, l’americano non dà però forza e Falcone blocca

51′ – Rinvio sbagliato di Gatti che diventa scomodo, Bremer allontana come può prima che la situazione si faccia pericolosa

52′ – Occasione per Vlahovic! Cross di Kostic, Cambiaso lascia passare per Vlahovic che però sbuccia il colpo di testa

53′ – Almqvist rientra sul sinistro e cerca la conclusione, pallone deviato in angolo

54′ – Ancora Almqvist, che va al tiro dopo un contropiede mal portato avanti da Miretti. Ancora deviazione in angolo

55′ – Ottima giocata di Miretti che libera Cambiaso al cross, miracolo di Gendrey a chiudere in scivolata

56′ – Entra Weah al posto di Miretti nella Juve

58′ – Gran botta di Yildiz rasoterra, Falcone non blocca e la palla torna alla Juve

59′ – AVANTI LA JUVE! ANCORA VLAHOVIC! Sinistro sporco del serbo al volo su cross di Cambiaso, Falcone immobile e bianconeri avanti

60′ – Cambio nel Lecce: dentro Blin per Gonzalez

63′ – Weah per Locatelli, veloce con il cross in mezzo. Vlahovic anticipato

65′ – Doppio cambio nel Lecce che inserisce Dorgu per Gallo e Pierotti per Oudin

67′ – Kostic dentro sul pimo palo, sponda di un compagno con Kaba che salva quasi sulla linea

68′ – RADDOPPIO JUVE! Ancora Dusan Vlahovic, che corregge in rete una sponda aerea di McKennie, che stava comunque entrando, dopo un perfetto cross di Kostic. 2-0 per i bianconeri

70′ – Si riversa in avanti il Lecce, ferito dopo il secondo gol di Vlahovic. La Juve difende il doppio vantaggio

71′ – Altri due cambi nel Lecce che inserisce Piccoli per Krstovic e Sansone per Almqvist

74′ – La Juve inserisce Milik per Yildiz e Iling-Junior per Kostic

75′ – Dorgu salta un avversario e prova il tiro a giro, Szczesny la tiene lì

78′ – A terra nel Lecce Gendrey dopo un duro contrasto con Iling

80′ – Avanza anche Danilo al cross, palla direttamente sul fondo

80′ – Nella Juve entra anche Alex Sandro al posto di Cambiaso

82′ – Kaba con la punta dentro per Piccoli, palla che passa con Szczesny che esce a bloccarla

83′ – Qualche problema per Bremer alla caviglia, gioco che riprende dopo alcuni secondi

85′ – LA CHIUDE LA JUVE! Capocciata perfetta di Bremer, che fa valere il suo strapotere fisico sul cross perfetto di Iling-Junior su punizione. Il brasiliano svetta più alto di tutti e chiude la gara

88′ – Kaba mette dentro l’ennesimo pallone della sua gara, Pierotti anticipa di tacco il tentativo di acrobazia di Gendrey. Palla sul fondo

89′ – Non smette di premere la Juve. Milik fa ammonire Kaba

90′ – Segnalato il recupero. Tre minuti alla fine

90’+2 – Dorgu mette in mezzo per Sansone, tiro non eccezionale che Szczesny preferisce però deviare in angolo

90’+3 – TRIPLICE FISCHIO! La Juve sbanca il Via del Mare e si prende il primo posto


Migliore in campo Juve: Vlahovic PAGELLE


Lecce Juve 0-3: marcatori e tabellino

Reti: 59′, 68′ Vlahovic, 85′ Bremer

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo (65′ Dorgu); Gonzalez (60′ Blin), Ramadani, Kaba; Oudin (65′ Pierotti), Krstovic (71′ Piccoli), Almqvist (71′ Sansone). All. D’Aversa. A disp. Brancolini, Samooja, Venuti, Berisha, Strefezza.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso (80′ Alex Sandro), McKennie, Locatelli, Miretti (56′ Weah), Kostic (74′ Iling-Junior); Vlahovic, Yildiz (74′ Milik). All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, Alex Sandro, Rugani, Nicolussi C., Nonge.

Arbitro: Doveri di Roma

Ammoniti: McKennie, Kaba


Lecce Juve: il pre-partita

La probabile formazione della Juve: Sczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Miretti, Kostic; Vlahovic, Yildiz

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.