Lichtsteiner: «Pirlo riuscirà a gestire il gruppo, mi ricorda Zidane»

Lichtsteiner
© foto www.imagephotoagency.it

Stephan Lichtsteiner, ex giocatore bianconero, parla della Juve di Pirlo, suo ex compagno di squadra

Intervenuto sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Stephan Lichtsteiner, ex giocatore bianconero, ha parlato di quella che sarà la Juve di Andrea Pirlo.

PIRLO «La notizia mi ha sorpreso, ma solo un paio di secondi. È un’ottima scelta. Andrea ha enorme credibilità. Riuscirà a gestire il gruppo: è calmo, simpatico, conosce l’ambiente. Mi ricorda Zidane, certo non Conte o Simeone. Urlerà quando servirà. Importa solo che abbia un buon impatto sul gruppo. E non ho dubbi».

AMBIENTE «Alla Juve o vinci lo scudetto e magari c’è chi dice che hai fallito. Quasi quasi per il club sarebbe meglio non vincere una volta. Ma è chiaro che da Andrea si pretenderà il decimo scudetto di fila. Lo proteggeranno i dirigenti e soprattutto il nucleo storico: Gigi, Giorgio, Leo. Pirlo avrà bisogno di un po’ di tempo, ma funzionerà».

SCHERZI «Io vittima? Mamma mia quante volte… Ed erano scherzi perfetti: nascevano al momento giusto. Ti faceva secco».

Condividi