Connettiti con noi

News

Logo Inter come quello Juve: prosegue l’emulazione dentro e fuori dal campo

Pubblicato

su

Logo Inter come quello Juve: prosegue l’emulazione dentro e fuori dal campo dei nerazzurri nei confronti del club bianconero

L’Inter ha presentato oggi il suo nuovo logo con ampia campagna social. «Innovativo, minimale, elegante e rivolto alle nuove generazioni», spiega il club nerazzurro che gioca sulle lettere I (Inter) e M  (Milano). L’espressione “I Am” viene utilizzata per comunicare in modo diretto i valori e l’attitudine del club e per accentuare il senso di appartenenza dei tifosi. Per l’occasione sono stati lanciati prodotti commerciali in edizioni limitata per veicolare allo stesso tempo cavalcare il lancio del nuovo simbolo. L’alleggerimento, la stilizzazione e l’internazionalizzazione del logo è un triplice passo con cui l’Inter ricalca fedelmente il percorso di Juventus che nel 2017, 4 anni fa, ha rinunciato allo storico emblema – se pur rivisitato negli anni – per passare alla J, diventato presto un marchio riconosciuto a livello mondiale.

Al di là della modernizzazione del logo, tappa obbligata in un calcio sempre più commercializzato e globalizzato, si conferma la tendenza dell’Inter nell’emulare il cammino del club bianconero dentro e fuori dal campo. Il modello vincente della Juve, a livello sportivo di e di marketing, ha fatto scuola negli ultimi 10 anni. Non c’è quindi da meravigliarsi se l’Inter abbia voluto ricalcare a livello di campo, societario e meramente aziendale molte delle lungimiranti scelte della società torinese. L’investimento su figure come Marotta e Conte o la propensione nel calciomercato di andare a competere per obiettivi comuni sono nitida fotografia di questa attitudine che ha portato il club di Zhang ad assottigliare il famoso gap con la Juventus. Toccherà ora ai nerazzurri provare ad aprire un ciclo altrettanto fortunato.