Manninger: «Ora faccio il falegname. Mi ispiravo a Buffon. Del Piero il calcio. Pirlo genio»

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole dell’ex portiere della Juventus Alex Manninger. Ora fa il falegname e ha parlato anche di Buffon, Del Piero e Pirlo

Ricordate Alex Manninger? L’ex portiere della Juventus ha cambiato vita dopo il calcio, fa il falegname, e ha parlato a SportWeek, settimanale della Gazzetta dello Sport. Ecco le sue dichiarazioni più importanti.

CAMBIO VITA – «Basta imposizioni con la vita programmata. Mi sentivo svuotato, avevo bisogno di godermi la mia famiglia, di riprendere in mano la tranquillità. Ora faccio il falegname. Ho fatto l’apprendista dai 15 ai 18 anni, poi mi sono diplomato. Trovo i materiali e arredo le case, dal parquet ai mobili, fino alle scale. E poi sa che le dico? Finalmente il weekend è il weekend. Niente più orari strani, niente più trasferte. A 43 anni ho trovato la pace e ora guai a chi me la tocca».

BUFFON – «Mi sono ispirato sempre a lui, quando l’ho conosciuto gliel’ho detto. Siamo amici. Quell’anno Gigi si infortunò e giocai al suo posto, ma nessuna rivalità».

PIRLO – «Pirlo è un genio. Gli auguro il meglio. Parlava poco ma quando parlava lo ascoltavano tutti. E’ anche un grande golfista, non lo batto mai. Martello come Conte? ‘Se vuoi vincere seguimi’, diceva. E aveva ragione».

DEL PIERO – «Del Piero è stato il calcio. Ricordo anche Immobile, mi segnava sempre».

Condividi