Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Calemme (AS): «Ronaldo vuole andare via. Ecco i suoi sostituti» – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

Mirko Calemme, giornalista di AS, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Juventusnews24. Le parole su Ronaldo, Dybala, Morata e non solo

Continuano a circolare le voci relative al futuro di Cristiano Ronaldo, soprattutto dopo l’ultima partita della Juve contro il Genoa. In esclusiva a Juventusnews24, il giornalista del quotidiano spagnolo AS, Mirko Calemme, ha parlato così della situazione relativa al fuoriclasse portoghese. CR7 ma non solo, perché si è analizzato lo scenario legato a Paulo Dybala, Alvaro Morata e altri movimenti nel calciomercato Juve.

Resta il punto interrogativo legato al futuro di Cristiano Ronaldo. Tante voci emerse in questi giorni: qual è la situazione al momento?
«Cristiano Ronaldo vorrebbe andare via a fine stagione. Fonti a lui vicino non hanno dubbi su questo, ma al momento non c’è una squadra che offre alla Juventus i 25 milioni richiesti per evitare minusvalenze. La Juve, a sua volta, se dovesse cedere Ronaldo avrebbe modo di ridisegnare la rosa in maniera importante visto che Cristiano pesa sul bilancio 87 milioni all’anno».

Nel caso in cui dovesse lasciare la Juve, quale sarebbe la destinazione più probabile?
«Non c’è al momento una destinazione più probabile delle altre. Il Real Madrid, che è la priorità di Ronaldo, per ora ha fatto sapere di avere altri obiettivi e ne riparleranno più avanti sicuramente, dopo la chiusura dell’avventura in Champions League. I blancos non hanno aperto alla trattativa. C’è un vecchio interesse del Psg che magari potrebbe riaprirsi».

A quel punto la Juventus come andrebbe a sostituire un giocatore del suo calibro?
«Potrebbe aprirsi un’ipotesi di scambio, come successe dal punto di vista finanziario l’estate scorsa tra Arthur e Pjanic. In questo caso i nomi sarebbero quelli di Icardi e Kean per completare al meglio il parco attaccanti».

Situazione intricata anche per quanto riguarda il rinnovo di Paulo Dybala. Pensi possa essere utilizzato in qualche operazione di scambio in estate?
«Anche in questo caso la situazione è difficile: dipende molto da quale scambio perché Dybala non accetterà proposte distanti dalla sua ambizione e dalle sue pretese economiche. Se l’argentino non riceverà proposte di suo gradimento potrà restare alla Juve, anche fino alla scadenza del contratto».

E il prestito di Morata dell’Atletico Madrid? Quale strada verrà percorsa in estate per l’attaccante spagnolo?
«Difficile dirlo oggi. Se la Juventus dovesse cedere Ronaldo, avrebbe maggiori possibilità economiche di prolungare il prestito di un’altra stagione. Riscattarlo ad oggi sembra difficile. Ci è giunto qualche dubbio sulla sua permanenza, anche gli stessi protagonisti lo hanno ammesso. È tutto in divenire e bisognerà vedere quale sarà la situazione della Juventus sul mercato e se i bianconeri decideranno di spendere altri 10 milioni per il prestito e capire se nel 2022 investirne altri 35 per il riscatto dell’intero cartellino».

Pensi che il nome di Arkadiusz Milik possa tornare di moda per l’attacco della Juve?
«Sì, alla Juventus piace anche se per ora non ci sono stati nuovi contatti. Il Marsiglia non chiederà tantissimi soldi per lasciarlo partire e non è presente una clausola nel suo contratto. Si potrà negoziare con lui ma al momento la Juve non ha allacciato contatti con il polacco. Non escludo possa farlo più avanti…».

Ti faccio 3 nomi in casa Real Madrid accostati al calciomercato Juve: Sergio Ramos, Marcelo e Isco. Sarà lontano da Madrid il loro prossimo futuro?
«Per tutti e tre vedo difficile l’arrivo alla Juventus. Magari Isco poteva essere una possibilità però non ci sono stati nuovi contatti. Non è chiaro il suo futuro: a gennaio aveva anche aperto alla possibilità di lasciare il Real per l’estero. Per quanto riguarda Sergio Ramos è un braccio di ferro con Florentino Perez: ci dicono che l’accordo lo troveranno, probabilmente alle condizioni delle Merengues che non mollano di un centimetro dalle loro richieste».

Il nome di Ousmane Dembélé è una semplice suggestione o potrebbe diventare una pista concreta?
«Può essere un altro nome inserito in qualche scambio. Sarà un’estate di tante operazioni di questo tipo, quindi non lo escludiamo. Al momento non è tra quelli più caldi per la Juventus».

C’è qualche giocatore in Liga che potrebbe interessare alla Juve in vista della prossima stagione?
«Ce ne sono tanti che piacciono alla Juventus in Liga, però la priorità sarà cedere e vedere cosa succede con Ronaldo. Se dovesse andare via, il mercato dei bianconeri potrebbe davvero decollare. Attenzione anche alla situazione Donnarumma, perché la Juve è in pressing su Raiola e proverà a prenderlo a parametro zero anche se, da quanto ci risulta, il giocatore vorrebbe restare al Milan e giocare la Champions League. Non sarà semplice però Paratici ci prova anche su quel fronte».

Si ringrazia Mirko Calemme per la disponibilità e la cortesia mostrate in questa intervista

Continua a leggere
Advertisement