Connettiti con noi

Hanno Detto

Montemurro UEFA coach mentor: «Ecco il mio consiglio a tutti gli allenatori»

Pubblicato

su

Montemurro UEFA coach mentor: il tecnico della Juventus Women scelto come mentore di un gruppo di allenatrici emergenti

Nell’ottobre 2019 la UEFA ha lanciato l’iniziativa UEFA coach mentor per lo sviluppo delle giovani allenatrici. Scelto tra i mentori anche Joe Montemurro.

Ecco le parole rilasciate dal tecnico della Juventus Women ai canali ufficiali della UEFA.

INIZIATIVA – «L’apprendimento più importante è stato ascoltare e comprendere il contesto dell’allievo e il suo background. Non si trattava solo di discutere di calcio, ma anche di come l’impatto del calcio influisca sulla vita e sulla crescita. È stato un prezioso esercizio di apprendimento per me stesso, poiché ho sviluppato alcune intuizioni profonde nelle aree dell’empatia e della comprensione».

DISCUSSIONI – «Mi sono davvero piaciute le discussioni sulla risoluzione dei problemi. Mi è piaciuto anche stare insieme nel forum con altri mentori e allievi per discutere di calcio e della vita in generale».

UEFA «È un’iniziativa speciale della UEFA: avere qualcuno lì ad ascoltare è estremamente prezioso, specialmente per i giovani allenatori in via di sviluppo. Grazie al programma, come mentore ho potuto condividere preziose esperienze di vita reale che non si trovano su Internet o nei libri».

CONSIGLIO – «Il mio consiglio a tutti gli allenatori è di essere se stessi. Non copiare la personalità o il carattere di qualcun altro perché la tua personalità unica è ciò che ti rende speciale. Cercate di sviluppare uno stile di calcio chiaro e trovare il modo migliore e più semplice per tradurre il vostro stile in prestazioni in campo».

PROGETTO – «Credo che sia una responsabilità dell’industria pensare a lungo termine. Quando i club e le organizzazioni calcistiche fanno questo, l’allenatore e l’organizzazione possono crescere insieme. Purtroppo, la natura spietata del coaching e il suo pensiero a breve termine a volte possono renderlo poco attraente. Tuttavia, se iniziamo a offrire una buona sicurezza del lavoro, crescita e investimenti nello sviluppo professionale, lavorare nel calcio diventerà molto più attraente».

INCONTRI – «A causa della pandemia, non siamo stati in grado di incontrarci in gruppo e discutere regolarmente. Tuttavia, credo che il programma di mentore sia una grande opportunità per le persone che la pensano allo stesso modo di riunirsi, condividere gli apprendimenti e, così facendo, migliorare lo sviluppo generale del gioco».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.