Connettiti con noi

News

MVP Serie A febbraio: la Lega annuncia il vincitore, non è della Juve. Ultime

Pubblicato

su

MVP Serie A febbraio: la Lega annuncia il vincitore, non è della Juve. Ultime notizie legate alla decisione.

Romelu Lukaku è l’MVP del mese di febbraio in Serie A. Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito della Lega.

«Il premio MVP di febbraio è stato assegnato al calciatore dell’Inter Romelu Lukaku. La consegna del trofeo avverrà nel pre-partita di  Inter – Atalanta, in programma lunedì 8 marzo allo stadio San Siro di Milano.

La classifica è stata redatta secondo le rilevazioni statistiche di Stats Perform  (sistema brevettato nel 2010 con K-Sport), con l’ausilio dei dati di tracking registrati da Netco Sports. Per il calcolo finale sono state considerate le giornate dalla 21ª alla 24ª della Serie A TIM 2020/2021.

Tra le principali caratteristiche che hanno permesso al numero 9 nerazzurro di primeggiare su altri grandi campioni si evidenziano i seguenti dati:

– ha fatto registrare gli Indici di Efficienza più alti in 3 partite su 4;
– una performance di Efficienza Tecnica del 97% (con un picco del 98% nel derby);
– imprendibile nelle progressioni, sfiora addirittura il 99% in Efficienza Fisica e supera la soglia dello sprint (25 km/h) per ben 28 volte a partita;
– bravissimo nel proteggere la palla, mostra anche un’ottima proprietà di palleggio (K-Pass 96%) che gli consente di sfornare assist e passaggi smarcanti a ripetizione;
– le doti tattiche (K-Movement 95%) e la capacità di optare per scelte di gioco ottimali (K-Solution 93%) esaltano le incursioni dei compagni.

«Romelu Lukaku si sta dimostrando un vero trascinatore, oltre che uno degli attaccanti più forti al mondo. Il numero 9 nerazzurro sta fornendo prestazioni sempre eccellenti sia dal punto di vista tecnico che atletico e con 4 gol e 3 assist nel mese di febbraio ha portato l’Inter in vetta alla Serie A TIM», ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A.

LEGGI ANCHE: Auriemma, altra frecciata alla Juve: «Non oso immaginare fosse successo al Toro»

Continua a leggere
Advertisement