Padovan: «Contento dello Scudetto per Sarri, sono un sarriano, ma la rivoluzione è a metà»

Padovan
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Giancarlo Padovan sullo Scudetto della Juventus e sulla vittoria di Maurizio Sarri

Giancarlo Padovan ha commentato la vittoria dello Scudetto della Juventus, elogiando il lavoro della società juventina. Ecco le sue parole a Sky Sport.

IL COMMENTO – «Oggi su un giornale avrei scritto che è stato un grande traguardo perché nessuno ci è riuscito in Europa, la Juve ha vinto il doppio di Inter e Milan. Si dirà che vince solo in Italia ma gli altri non vincono in Italia. E’ qualcosa di straordinario. Credo che la vittoria sia della società e del club, che sta tentando di cambiare nella continuità, e la continuità è la vittoria. Sarri è rimasto a metà della sua rivoluzione perché ha a disposizione dei campioni e dei fuoriclasse ma non sono adatti a Sarri. Poi ha capito qual è la logica della Juve: ‘sono io che devo adattarmi alla rosa, la società non ne può cambiare 25’. Questa rivoluzione forse è avviata ma bisognerà vedere con quali giocatori si farà. Contento della sua vittoria, sono un sarriano, ma mi aspettavo di più dal gioco che si è visto a sprazzi».

Condividi