Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Atalanta: McKennie ci prova, Rabiot sbaglia tanto VOTI

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 14ª giornata di Serie A: pagelle Juve Atalanta

I voti e i giudizi ai protagonisti del match della 14ª giornata di Serie A: pagelle Lazio JuveLA CRONACA DEL MATCH

VOTI

Szczesny 6 – Di fatto mai chiamato in causa, incolpevole sul gol.

Cuadrado 6 Mahle non è un cliente facile. Spesso si fa portare fuori posizione ma l’Atalanta non sfrutta quello spazio. Si vede poco in fase offensiva ma dietro fa begli interventi.

, Bonucci 6 – Confeziona un quasi assist per McKennie

De Ligt 6 Inizia la gara con un grande intervento su Malinovsky. Un po’ impreciso nei disimpegni ma è attento dietro.

Alex Sandro 5 Poco sicuro nella gestione del possesso e quasi nullo nelle sovrapposizioni. La Juve è inesistente a sinistra.

McKennie 6.5  Allegri aveva preparato la gara sui suoi inserimenti. Il texano si smarca bene e da lui passano le azioni migliori della Juve. Dal 64′ Kean 5.5 Prova a dare verticalità ma non incide.

Locatelli 6 – Buona partita nonostante il contesto problematico. Solido difensivamente e qualche buona apertura. Nel secondo tempo ci mette anche personalità.

Rabiot 5 – Se McKennie si butta dentro, lui al contrario resta più bloccato e spesso si abbassa. Non è però molto preciso dal punta di vista tecnico, con diversi passaggi sbagliati. Cresca nella ripresa e sfiora il gol, ma negli ultimi palloni perde palloni a profusione e fa spesso fallo.

Chiesa 5.5 – Si divora un gol fatto. Per il resto, il contesto non lo aiuta. Spesso da solo contro tutti. Esce per infortunio, sperando non sia nulla di grave. Dal 46′ Bernardeschi 6 Svaria tanto anche se non è incisivo in avanti.

; Dybala 5.5 Buon inizio di gara, combina bene a destra con McKennie. 

Morata 5.5 – Allegri gli chiede tanto nei movimenti a venire incontro e nelle sponde. Gioca diversi buoni palloni ma al primo (grave) errore l’Atalanta segna.

All. Allegri 5 – Ennesima sconfitta della stagione. Non basta il forcing finale.

A conclusione del match