Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Malmoe: Kean segna e spreca, Morata entra male VOTI

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la sesta giornata di Champions League: pagelle Juve Malmoe

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la sesta giornata di Champions League: pagelle Juve Malmoe. LA CRONACA DEL MATCH

VOTI

Perin 6 – Mai chiamato in causa.

De Winter 6.5 Buona personalità nell’esordio in Champions. Sicuro di sé, anche se resta più bloccato e raramente prova l’affondo in fascia. Dal 71′ De Sciglio 6 Qualche buon intervento difensivo.

Bonucci 6 – Meno centrale del solito in costruzione, si affida molto ad Arthur. Sicuro in fase difensiva.

Rugani 6 Sicuro, anche molto aggressivo nelle uscite nel primo tempo.

Bernardeschi 6 Un bell’assist e poco altro. Gioca largo a destra ma non è molto preciso. Nella ripresa viene messo trequartista ma vanifica diverse situazioni pericolose. Dall’82’ Cuadrado

Bentancur 5 Gioca sorprendentemente a sinistra. Allegri gli chiede compiti soprattutto offensivi, ma negli ultimi metri mostra i suoi limiti. Sbaglia diversi passaggi e controlli. Dall’89’ Miretti sv

Arthur 6 Cala un po’ nella ripresa, ma nel primo tempo dà ordine alla manovra e gioca tanti palloni, sfiorando anche il gol.

Rabiot 6 – Un po’ meglio di Bentancur, a destra è coinvolto e mette qualche buon pallone. Cala anche lui nella ripresa.

Alex Sandro 5.5 – Rallenta spesso il gioco e incide poco negli ultimi metri.

Dybala 6 Con la poca tecnica negli ultimi metri, i movimenti della Joya sono ancora più importanti del solito nel legare i reparti. Non molto risolutivo negli ultimi metri ma imprescindibile nella manovra. Dal 46′ Morata 5 Non entra bene, sbaglia molto.

Kean 6 – Firma il gol dell’1-0 con un bello stacco, ma è molto impreciso tecnicamente. Sbaglia tanto e vanifica diverse situazioni pericolose. Dall89′ Da Graca

All. Allegri 6 – La Juve non disputa una grande partita ma basta per vincere. Il risultato di San Pietroburgo dà il primo posto ai bianconeri.

Al termine del match