Pagelle Juventus Next Gen Ancona: gioiello Sekulov, Guerra ancora decisivo - VOTI - Juventus News 24
Connettiti con noi

Juventus Next Gen

Pagelle Juventus Next Gen Ancona: gioiello Sekulov, Guerra ancora decisivo – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 24esima giornata di Serie C: pagelle Juventus Next Gen Ancona

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 24esima giornata di Serie C: pagelle Juventus Next Gen Ancona.

DAFFARA 6.5: sorpreso sul primo gol da calcio d’angolo, tradito forse anche da una deviazione. Si erge a baluardo della porta quando c’è da difendere nel finale.

SAVONA 6: dietro c’è tanto lavoro da fare, la porta a casa con un po’ di fatica. Pericoloso quando si spinge in avanti.

POLI 6: ci deve mettere più di una pezza nel finale, quando il suo piedone è più volte protagonista di diverse spazzate in mezzo all’area.

STRAMACCIONI 6.5: dietro ci mette un po’ a prendere le misure, poi diventa difficilmente superabile. Perfetto l’assist per il 3-2 di Guerra.

COMENENCIA 6.5: gara di sostanza, sempre presente nelle azioni pericolose. Prende il palo che diventa assist per Cerri e nella ripresa guida la carica quando la Juve deve recuperare. (80′ STIVANELLO SV).

DAMIANI 6: diversi errori di imprecisione quando si tratta di impostare, ma nel dare una mano in fase difensiva non fa mai mancare il suo apporto.

HASA 6.5: tanti palloni giocati, quando la Juve vuole avviare un’azione offensiva si affida sempre a lui. Difficilmente lo prendi quando parte in dribbling.

ROUHI 6.5: tanta corsa e sacrificio in una partita in cui la sua Juve suda. Però lui non si fa mai pregare nel dare una mano nelle due fasi.

SEKULOV 7: una perla per il primo gol stagionale, il ragazzo riprende da dove ci aveva ben lasciati. In avanti è quello più pimpante del trio e il gioiello che porta al 2-2 lo conferma.

GUERRA 7: non la sua miglior partita, fatica a trovare la posizione giusta tra le linee per far male all’Ancona. Poi esce fuori il killer instinct con quel gol pesantissimo che vale tre punti, alla prima occasione veramente pulita. (80′ SALIFOU SV).

CERRI 6.5: tap-int da attaccante vero quello che sblocca la gara, sempre più secondo bomber della squadra. Errore di valutazione sul provvisorio 2-1, ma non è il suo ruolo quello di difensore. (67′ ANGHELE’ 6: entra a fare la guerra nel finale in avanti).

BRAMBILLA 7: vittoria sofferta che vale la zona playoff. Due errori di distrazione sembrano tagliare le gambe ai suoi che però, con grinta e cattiveria, si portano a casa tre punti pesantissimi contro un avversario più difficile del previsto.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.