Connettiti con noi

Juventus Women

Pagelle Juventus Women Lione: semplicemente Girelli, la cambia Caruso VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi alle protagoniste del match valido per i quarti di Women’s Champions League: pagelle Juventus Lione

I voti e i giudizi alle protagoniste del match, valido per i quarti di Women’s Champions League: pagelle Juventus Women Lione. LA CRONACA DEL MATCH

Peyraud-Magnin 6.5 – Sempre sicura, incolpevole sul gol. In generale presenza del carisma che serve in queste partite

Lundorf 6 – Dalla sua parte il Lione affonda spesso, ma ha il merito di mettere dentro il pallone che Girelli (con la complicità di Bouhaddi) trasforma in oro

Gama 6.5 – Sovrastata in occasione del gol, poi riesce a limitare nel migliore dei modi Malard che non ha altre occasioni

Sembrant 6.5 – Bella partita di attenzione e marcatura, la sua migliore dal rientro

Boattin 5.5 – Spesso presa in mezzo contro avversarie che corrono molto velocemente

Rosucci 6 – Dal 66′ Caruso 7 – Imbuca un pallone meraviglioso per Bonfantini, ma è la sua intensità in mezzo a trasforma il centrocampo bianconero

Pedersen 6,5 – Una partita di sacrificio in mezzo, sbaglia qualcosa ma è sempre preziosa

Grosso 6 – Dal 66′ Bonansea 7 – Il suo ingresso in campo dopo l’espulsione rinvigorisce la Juve e spaventa il Lione. Fondamentale per la rimonta

Cernoia 7 – Cambia lei la faccia alla partita facendo espellere Carpenter, sfortunata sull’incrocio dei pali. Dal 90′ Nilden SV

Girelli 7.5 – Dopo una partita a combattere in ogni zona del campo, a salvare un gol già fatto, la zampata al posto giusto nel posto giusto. Fa esplodere ancora una volta lo Stadium. Dal 81′ Bonfantini 7 – Segna due minuti dopo il cambio, non dimenticherà mai questa serata

Hurtig 5.5 – Sulla sua valutazione pesa il clamoroso errore a inizio partita. Dal 90′ Staskova SV

All. Montemurro 7.5 – Vittoria storica della Juventus Women. L’aveva immaginata così e l’ha vinta così. Un episodio l’ha cambiata? Forse, ma il merito resta suo