Connettiti con noi

News

Pagelle Milan Juve Primavera: Garofani eroico, decide Da Graca VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra rossoneri e bianconeri: pagelle Milan Juve Primavera

Le pagelle di Milan Juve Primavera, sfida valida per la 18ª giornata di campionato. I voti e i giudizi ai protagonisti del match tra bianconeri e rossoneri. LA CRONACA DEL MATCH

Garofani 7.5 – Abbassa la saracinesca a fine primo tempo, dicendo no a El Hilali e Roback con due interventi prodigiosi. Salva il risultato nel finale con una parata da applausi su N’Gbesso.

Mulazzi 6.5 – Recupero fondamentale su Roback a sventare una potenziale occasione da rete.

Riccio 6.5 – L’errore su Roback nel primo tempo è l’unica sbavatura della sua partita. Sempre concentrato.

De Winter 6.5 – Al rientro in campo dopo l’infortunio torna a formare una coppia solida con Riccio.

Ntenda 6 – Meglio il secondo tempo rispetto al primo. Chiude bene gli spazi a sinistra, crescendo col passare dei minuti.

Soule 7 – La scucchiaiata per il gol di Da Graca è un lampo di genio. La difesa rossonera fatica a prendergli le contromisure, con i suoi movimenti tra le linee di difficile previsione. Dall’89’ Cerri SV.

Miretti 7 – Altra partita di qualità e sostanza del centrocampista, leader in regia. Conquista un gran numero di palloni e fa ripartire l’azione col contagiri. Dall’89’ Bonetti SV.

Barrenechea 6.5 – Prende forma dai suoi piedi la manovra che porta al gol di Da Graca. Dopo la prima da titolare in Under 23, torna a far sentire il suo peso a centrocampo anche in Primavera. Dall’81’ Omic SV.

Iling-Junior 6 – Sale e scende a sinistra con regolarità nel primo tempo, confezionando una serie di traversoni interessanti per i compagni. Cala nella ripresa, venendo sostituito da Bonatti. Dal 62′ Turicchia 6 – Ricarica le pile a sinistra, dando anche più copertura in difesa.

Da Graca 7.5 – Ci mette solo 3′ a trovare la via del gol al rientro in campo dopo l’infortunio. Sciupa qualche chances per il raddoppio, ma in avanti fa sentire la sua fisicità, lavorando alla grande spalle alla porta.

Sekulov 6 – Si accende solamente a intermittenza. Vicino al gol nel primo tempo, abbassa il raggio d’azione nella ripresa.

All. Bonatti 7 – Torna alla vittoria la Juventus, con una prestazione solida e di sacrificio. Gol dopo pochi minuti e grande compattezza difensiva.

Continua a leggere
Advertisement