Pazienza: «Locatelli? Addio Pjanic pesante, serve l’esperienza» – ESCLUSIVA

© foto www.imagephotoagency.it

Michele Pazienza in esclusiva su JuventusNews24.com, le dichiarazioni dell’ex centrocampista bianconero

Michele Pazienza, ex centrocampista della Juventus, parla in esclusiva su JuventusNews24.com delle dinamiche – di mercato e non solo – del centrocampo bianconero.

Locatelli è il nome rimbalzato nelle ultime ore per il centrocampo della Juve… Come lo vedrebbe?
«Sicuramente è un giocatore importante, con delle qualità non indifferenti per l’età che ha. Parlando di Juve l’accostamento è però un po’ affrettato, un azzardo quasi. Lui, così come Mandragora, sono giocatori che devono essere inseriti in un contesto ben preciso. Farei fatica a considerarli punti fermi nel centrocampo della Juve. Con Pirlo in panchina si potrebbe provare a prendere qualche giocatore con più esperienza».

Nel senso?
«Pirlo ha bisogno di campioni, giocatori forti da far rendere al massimo soprattutto in Europa. Lui può aggiungere quella serenità che spesso è mancata negli ultimi anni nelle partite importanti. Questo è quello che può dare. Lo vedrei più in difficoltà nella costruzione di un calciatore giovane».

Chi sarebbe adatto allora?
«Arthur, ma l’hanno già preso. Jorginho potrebbe esserlo. Ce ne sono tanti ma bisogna spendere. E non so se la Juventus abbia intenzione di farlo».

Arthur può diventare un campione con Pirlo?
«Assolutamente sì. È un giocatore pronto, con qualità uniche. Bisogna solo capire se agirà da playmaker o da regista».

Pjanic, Matuidi, probabilmente Khedira: quanto peseranno queste perdite lì in mezzo?
«La perdita più grossa è stata quella Pjanic, davvero pesante. Forse non si è ancora capito del tutto. Gli altri due, vuoi per infortuni vuoi per altre motivazioni, hanno inciso relativamente nelle ultime stagioni».

Rabiot può esplodere in questa stagione dopo il crescendo della scorsa?
«Ha le potenzialità per fare bene, è uno in grado di affermarsi in tutte le competizioni. Va a messo a proprio agio e posizione nel ruolo giusto in campo. Con Pirlo potrebbe rendere bene».

Off topic: la Juve può rinunciare a un giocatore come Dybala?
«Non lo so. È un giocatore che può dare ancora tanto. Ma non conosco il progetto tecnico che ha in testa Pirlo. Se non lo considera centrale, forse, non sarebbe una cattiva idea venderlo per ricavarci una cifra importante».

Si ringrazia Michele Pazienza per gentilezza e disponibilità mostrate in occasione di questa intervista

Condividi