Connettiti con noi

News

Petrelli saluta la Juve: «Avevo 15 anni, era il mio sogno. Ringrazio tutti»

Pubblicato

su

Elia Petrelli saluta la Juventus: l’attaccante è finito al Genoa nell’operazione Rovella. Il club ligure lo ha girato alla Reggina in Serie B

Elia Petrelli ha lasciato la Juventus nell’operazione Rovella. Il Genoa lo ha girato alla Reggina in Serie B. Questo il suo messaggio sui social.

«Si è appena chiuso un capitolo importante della mia vita, durato 4 anni e mezzo.
Avevo 15 anni. Da Cesena a Torino. Lontano da famiglia e amici per inseguire il mio sogno. Voglio ringraziare tutte le persone che ho incontrato in questo pezzo di vita alla Juventus, in particolare quelle che mi sono state vicine, che mi hanno insegnato qualcosa e che mi hanno aiutato a crescere come giocatore ma soprattutto come ragazzo e come uomo. Dopo 4 anni e mezzo si volta pagina, guardando sempre avanti, senza rimpianti, scorgendo all’orizzonte una doppia nuova avventura nella quale non vedo l’ora di tuffarmi con tutto me stesso e con tutta la carica di questo mondo. Voglio ringraziare il Genoa, un club storico e glorioso che ha puntato in maniera importante su di me. Voglio ringraziare la Reggina, che in questi mesi mi darà l’opportunità di crescere ancora, di misurarmi con un campionato difficile, soprattutto di sbagliare e di migliorare. Non vedo l’ora di indossare la maglia amaranto e dare tutto per lei. Sempre continuando ad inseguire i miei sogni e i miei obiettivi».

LEGGI ANCHE: Mosti nel mirino del Pescara: le ultime sul centrocampista della Juventus U23

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ELIA PETRELLI (@eliapetrelli9)

Continua a leggere
Advertisement