Connettiti con noi

Hanno Detto

Pioli a Dazn: «Lasciato pochi spazi alla Juve, è stata una gara giusta»

Pubblicato

su

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato a Dazn dopo la sfida contro la Juve. Le sue dichiarazioni

Ai microfoni di Dazn, Stefano Pioli ha parlato dopo Milan Juve. Le sue dichiarazioni.

PARTITA – «E’ stata una gara giusta, ci è mancato qualcosa nell’area di rigore. A volte siamo stati poco precisi e poco decisi, ma anche il terreno di gioco ha influito non permettendoci di controllare bene il pallone. Ma sulla prestazione non posso dire nulla, siamo stati attenti e decisi, lasciando alla Juve poche occasioni».

BICCHIERE MEZZO VUOTO – «Il nostro è mezzo vuoto per la gara con lo Spezia, non per stasera. Avessimo vinto l’altra sera questo pari avrebbe un altro significato e la squadra lo sa. Juve e Inter diranno molto sul nostro futuro, se vinceremo il derby ci proveremo fino alla fine. Altrimenti sarà un campionato simile allo scorso anno dove siamo arrivati secondi solo all’ultimo. Serve rimanere attaccati e concentrati, continuando così e sapendo che per fare cose straordinarie ci vogliono sforzi eccellenti».

FATICA IN ATTACCO – «Oggi abbiamo provato a lavorare tra le linee loro, trovando buone soluzioni. Poi ci è mancata l’ultima giocata, ma non credo sia mancata la posizione o l’avere i giocatori dentro l’area. Poi se si sbagliano gli ultimi passaggi non è perchè siamo in pochi avanti. E’ però un momento dove le gare sono dure per tutti, vincere è complicato e ci vuole il guizzo, l’essere più qualitativi. Ma ritroveremo quella fluidità che dobbiamo avere. Dobbiamo portare avanti il nostro modo di giocare senza farci condizionare. Non è stata una settimana semplice, normale che l’ultima sconfitta abbia lasciato scorie. Si vince con la squadra, ma delle prove di singoli fanno alzare il livello».

REBIC – «Oggi lo volevo mettere prima, ma il cambio di Ibra ci ha tolto uno slot e ho preferito fare altro. Sta meglio, poi più gioca più entra in condizione. Tornerà determinante sia che giochi più largo che giochi più centrale».

IBRA – «Ha accusato un dolore al tendine dando la responsabilità al terreno. Speriamo recuperi nei prossimi giorni».

IL TECNICO ROSSONERO HA POI PARLATO AI CANALI UFFICIALI DEL CLUB

LA PARTITA – «Mancato solo il gol a noi, non la prova della squadra, seria, energica, decisa, con tanti duelli e contrasti vinti. Ci  è mancato l’ultimo passaggio, il controllo e il campo non ci ha aiutato. Un risultato parzialmente positivo, non è quello che volevamo ma le abbiamo provate tutte».

REAZIONE – «Soddisfatto, prestazione fatta in tutto e per tutto, era un attimo concedere qualcosa ad avversari pericolosi ma siamo stati attenti, equilibrati e lucidi, abbiamo creato tantissimo ma non siamo riusciti a concretizzare».

SOSTA – «Difficile dire se arriva al momento giusto ma questo è il calendario. Riposeremo un paio di giorni e riprenderemo a lavorare, aspettiamo di sapere quando giocheremo il Derby. Molto difficile che Tomori sarà in campo».

COSA MANCA – «Non manca coraggio, forse la scelta giusta al momento giusto. Se vogliamo dare uno spettacolo migliore ci vorrebbe un campo in condizioni migliori».

SCELTE SBAGLIATE – «Nelle transizioni e negli ultimi metri abbiamo fatto scelte sbagliate, non siamo riusciti ad essere lucidi e concreti. Abbiamo gestito bene la fase di non possesso, lavorando tutti tanto e bene».