Pjanic: «Allegri un vincente, la Juve darà battaglia fino all'ultimo»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Pjanic: «Allegri un vincente, la Juve darà battaglia fino all’ultimo. Mercato? Ecco chi servirebbe»

Pubblicato

su

Miralem Pjanic, ex centrocampista della Juventus, ha così parlato dell’attuale situazione della formazione di Allegri

Miralem Pjanic, alla Gazzetta dello Sport, ha così parlato della Juventus.

SERIE A – «Guardo la maggior parte delle partite, ho giocato 9 anni nel vostro campionato, mi è rimasto nel cuore».

LOTTA A DUE PER LO SCUDETTO – «Sì, l’Inter sta tenendo un ritmo talmente alto che non credo le altre possono ancora competere per lo scudetto. Vedo un duello Inter-Juventus perché sono le uniche due squadre che non stanno lasciando punti per strada. Le altre invece hanno più incertezze, il Napoli non sta facendo un cammino all’altezza della scorsa stagione, lo stesso vale per il Milan, che mi piace molto ma ha tanti alti e bassi».

JUVE DIVERSA – «La Juve ora ha più serenità dopo tutto quello che all’altezza della scorsa stagione, lo stesso vale per il è successo nelle ultime stagioni. Si stanno gettando le basi per ricostruire un ciclo vincente. Vincere non è mai facile, noi l’abbiamo fatta sembrare una cosa banale ma in realtà è sempre una cosa. speciale. Ora vedo una squadra vera in campo».

OBIETTIVO QUARTO POSTO – «Lo dice perché è consapevole che l’Inter abbia dente molto accreditata per lo scudetto, ma questo non significa che non ci creda e che non darà battaglia fino alla fine. Max è un vincente, lo ha dimostrato coi fatti, e vi assicuro che quando non vince non è contento. Inoltre è un grandissimo comunicatore, sa bene quali sono gli obiettivi di inizio stagione e li trasmette al gruppo».

JUVE-ROMA – «Ricordo che quando ero a Roma era sempre dura andare a giocare allo Stadium. La Roma viene da una grande vittoria sul Napoli, ha avuto assenze importanti ma Mourinho è riuscito comunque a trovare un equilibrio. Mou è un grande allenatore ma anche lui sa che non sarà facile perché la Juve è in un buon momento. Mi aspetto una partita tattica e con pochi gol».

ATTACCHI A CONFRONTO – «Eh, difficile scegliere. Il talento lo trovi da tutte e due le parti, la coppia romanista però ha più esperienza. Forse come numeri stanno facendo meglio Lukaku-Dybala però la squadra è troppo dipendente da loro: quando mancano si sente. Nella Juventus questo non succede, anche se l’assenza di Chiesa sarebbe pesante: quando Fede sta bene nessun tecnico ci rinuncia, ha un’esplosività che mette tutti in difficoltà e può fare la differenza».

CENTROCAMPO – «Di sicuro senza Pogba e Fagioli qualcosina manca. Io credo che un rinforzo dal mercato di gennaio arriverà, anche se in mezzo ci sono ragazzi giovani che hanno bisogno di crescere».


Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.