«Quella volta che Platini fumava negli spogliatoi»: l’aneddoto dell’allenatore

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sono tanti i racconti possibili sulla figura di Michel Platini: ecco l’aneddoto con Bonini, raccontato da Gianmarco Pozzecco

Gianmarco Pozzecco, ex giocatore di basket e allenatore della Dinamo Sassari, ai microfoni di Sky Sport racconta un aneddoto legato alla Juventus. Ecco le sue parole.

«Massimo Bonini era il gregario di Platini. Una volta, nel corso dell’intervallo, ritornando in fretta negli spogliatoi ha trovato Platini che fumava. Lui stupito da questo avvenimento gli ha chiesto: “Michel, ma dopo ce la fai a correre?”. Lui con il suo charme gli ha risposto: “Basta che corri tu”. Questo per dire che alcune volte si possono concedere degli strappi ai fuoriclasse».

Condividi