Prandelli voleva Pirlo all’Atalanta: «Come Scirea. Quando lo vidi….»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Pirlo per Prandelli «è come Scirea»: lo voleva all’Atalanta. Il tecnico della Fiorentina è stato grande estimatore dell’attuale allenatore della Juve

«Pirlo è un leader alla Scirea. E’ un predestinato, tatticamente non gli devi insegnare niente. Quando giocava dipingeva calcio con i piedi», così diceva Cesare Prandelli di Andrea Pirlo qualche tempo fa. I due saranno oggi avversari allo Stadium sulle panchine di Juventus e Fiorentina.

Proprio l’attuale allenatore Viola era rimasto incantato dalle doti del Pirlo ragazzino quando lui allenava nelle giovanili dell’Atalanta: «Ospitammo il Brescia, squadra in cui zompettava un ragazzino mingherlino di due o tre anni più giovane rispetto ai suoi compagni. Era Pirlo. Sono rimasto senza parole, come forse mai mi era accaduto prima. C’è stato un momento in cui le giovanili dell’Atalanta avrebbero potuto prenderlo, ma sarebbe stato uno sgarbo proprio nei confronti del Brescia. Il presidente Percassi, un dirigente illuminato, ha capito che si sarebbe potuto creare un caso diplomatico».

LEGGI ANCHE: Juve-Fiorentina: «Quei due troppo in forma, Pirlo non può farne a meno»

Condividi