Prandelli: «Tridente Juve? Tutti devono dare una mano a turno»

Prandelli
© foto www.imagephotoagency.it

Prandelli: «Tridente Juve? Tutti devono dare una mano a turno». Le parole del tecnico sugli equilibri dell’attacco bianconero

Sulle pagine del Corriere dello Sport, Cesare Prandelli parla degli equilibri del tridente della Juventus.

Il suo pensiero: «Non esistono soluzioni impossibili da sostenere nel calcio, tutto sta nella volontà dei giocatori di mettersi al servizio dei compagni di squadra. Magari è importante far capire a tutti che a turno debbono dare una grande mano in fase di non possesso, un problema di gestione può essere semmai quello di chiedere un sacrificio sempre allo stesso giocatore, ma non mi sembra questo il caso. E poi è necessario concedere il giusto tempo all’allenatore, sono sicuro che un po’ alla volta Sarri saprà trovare degli equilibri sempre migliori. Non è colpa del tridente se la Juve è uscita sconfitta da Napoli? Non credo proprio, è stata una serata complicata per tutta la squadra. Non dimentichiamoci dell’infortunio di Miralem Pjanic, finché è rimasto lui in campo si è vista in ogni caso una Juve compatta e ordinata. Ogni partita poi fa storia a sé e va preparata in maniera diversa».