Precedenti Juventus Parma: storia di una partita che ha segnato il calcio

gianluca vialli ravanelli
© foto Wikimedia Commons

Juventus Parma, tra scudetti vinti, goleade e disfatte la storia di una gara che ha segnato delle epoche

Domani sera ore 20.30 all’Allianz Stadium si affronteranno Juventus e Parma, gara valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Seria A. Questa gara vanta dei precedenti storicamente importanti per la Juventus, soprattutto in positivo, ma anche in negativo:

STAGIONI RECENTI – Gara che per due stagioni consecutive ha inaugurato il campionato di entrambe le squadre. Nel 2011/2012 sancisce l’esordio assoluto della Juventus nel suo nuovo stadio di proprietà. La squadra allora guidata da Conte si impose per 4-0; mentre, nel 2012/2013 per 2-0. La gara Juventus-Parma, non si gioca in Seria A dalla stagione 2014/2015 in cui la Juventus si impose con il roboante risultato di 7-0. Da quel momento, causa retrocessione del Parma in Serie D, le due squadre non si sono più affrontate in campionato a Torino.

STAGIONI PASSATE – Il bilancio dei confronti diretti a Torino, tra queste due squadre, ha visto solo tre vittorie del Parma. Il dato curioso è che due di esse siano scaturite con punteggi pesanti in favore dei ducali. Ma, non solo. Il 7 febbraio del 1999, il Parma si impose per 4-2 (tripletta di Hernan Crespo) allo stadio Delle Alpi decretando la fine della lunghissima era di Marcello Lippi, dopo sei stagioni, che a fine gara rassegnò le dimissioni.

L’altro precedente negativo, risale al 6 gennaio del 2011: 4-1 in favore dei gialloblu con gol di vari ex tra cui Giovinco, autore di una doppietta, e Palladino. Questa partita però viene ricordata prevalentemente per il grave infortunio subito da Fabio Quagliarella, che al 5′ del primo tempo si ruppe il legamento crociato anteriore del ginocchio, interrompendo una prolifica stagione e decretando il punto di svolta negativo della squadra allenata da Gigi Delneri.

Le stagioni passate però sono anche e soprattutto legate a ricordi positivi. Negli anni ’90, infatti, Juventus e Parma si sono giocate la vittoria del campionato. Nella stagione 1994/1995 entrambe combattono su tre fronti, prevalentemente il campionato. Il 21 maggio del 1995, allo Stadio Delle Alpi le due squadre si affrontano. Alla Juventus basta un punto per riportare sotto la Mole uno scudetto che manca da ben 9 anni. Ravanelli, Deschamps, Vialli e ancora Ravanelli suggellano il 4-0 che vale lo scudetto e che sancisce la partenza di un’era vincente in Italia, in Europa e nel mondo per i colori bianconeri.