Connettiti con noi

News

Prestiti Juve 2020 2021: Rugani disastroso col Parma, Mandragora solido

Avatar

Pubblicato

su

La Juventus segue i suoi calciatori in prestito, ognuno con la sua particolare situazione. Il punto settimanale sui bianconeri in prestito

La Juventus ha operato le sue scelte di calciomercato nel corso delle sessioni estive e invernali. Sono 32 i bianconeri in giro per l’Europa ognuno con la sua particolare situazione. Sugli scudi Rolando Mandragora: il centrocampista è un vero punto di riferimento del Torino e gioca una grande partita nella vittoria interna dei granata contro la Roma. Male invece Rugani: il suo Cagliari vince all’ultimo respiro con il gol di Cerri. Alla fine 4-3 per i sardi dopo una rimonta clamorosa ma con la prestazione molto negativa del difensore classe 1994.

Juventus: i calciatori della prima squadra in prestito

rugani

Mattia De Sciglio, Lione. Altra vittoria importantissima colta dalla squadra di Rudi Garcia. De Sciglio entra nella ripresa, al 67 al posto di Cornet. De Sciglio ha collezionato 28 presenze con 2 assist fino ad ora nella squadra di Rudi Garcia.

Douglas Costa, Bayern Monaco. L’ex esterno della Juventus è ai box per infortunio a causa di una frattura capillare al piede, fuori dal 15 febbraio. In stagione, 20 presenze all’attivo, 1 gol e tre assist.

Stefano Gori, Pisa. Il portiere classe 1996 difende i pali del Pisa in Serie B. In campo dal 1′ contro il Lecce nella vittoria per 3-0 sul Cosenza. Titolare fisso dopo il suo arrivo nel mercato invernale con 15 presenze con 7 gare a porta inviolata.

Rolando Mandragora, Torino. Titolare irrinunciabile per Nicola, continua il suo ruolino di marcia quasi impeccabile con il Torino contro la Roma, gara vinta 3-1. In stagione 20 presenze e 2 gol e 1 assist tra Udinese e Torino.

Hans Nicolussi Caviglia, Parma. Stagione finita a causa della lesione completa del legamento del crociato anteriore sinistro. Il classe 2000 ha giocato due partite in Coppa Italia.

Luca Pellegrini, Genoa. Stagione sfortunata per Pellegrini che deve fare i conti con l’ennesimo infortunio. Out anche contro il Milan, fuori dal 28 febbraio. In stagione 12 presenze ed un assist.

Mattia Perin, Genoa. Numero 1 della squadra di Ballardini, in campo contro il MIlan. Gara sfortunata con l’autogol di Scamacca che ha sancito la sconfitta dei rossoblu. Ha giocato 27 gare in stagione ed ha mantenuto la porta inviola per 6 volte.

Marko Pjaca, Genoa. Solo uno spezzone di gara per lui contro il Milan: 34′ in campo in cui non lascia traccia. L’ultimo gol è arrivato contro la Fiorentina il 7 dicembre. Il totale recita 31 presenze e 3 gol e 1 assist.

Cristian Romero, Atalanta. Romero è una certezza per Gasperini e l’Atalanta: ammonito contro la Fiorentina, ha saltato la sfida contro la Juventus. Romero ha collezionato 34 presenze in stagione, 3 gol (tra cui quello in Champions all’Ajax) e 4 assist.

Nicolò Rovella, Genoa. Ora ufficialmente un calciatore bianconero ma in prestito al Genoa. Lasciato in panchina da Ballardini nella sfida al Milan dopo la prestazione, non proprio esaltante contro la Juve. Si parla di un possibile approdo alla Juve già al termine di questa stagione. In stagione 17 presenze raccolte e 1 assist, proprio contro la Juve.

Daniele Rugani, Cagliari. Tornato nel mercato invernale in Serie A. Prestazione molto negativa contro il Parma nella gara rocambolesca di Cagliari con la vittoria in extremis dei padroni di casa con il gol di Cerri: 4-3. In stagione, tra Rennes e Cagliari, 13 presenze in totale, 1 gol e 1 assist.

Juventus U23: i calciatori in prestito

Sito ufficiale Vicenza

Naouirou Ahamada, Vfb Stoccarda. In panchina per tutta la gara contro l’Union Berlin. Per il classe 2002 in stagione 9 presenze tra prima e seconda squadra.

Pietro Beruatto, Vicenza. Sconfitto il suo Vicenza in casa contro il Lecce, 1-2 per i salentini. In campo per tutta la gara. Per lui in stagione, in Serie B, 24 presenze e 5 assist.

Mattero Brunori, Virtus Entella. Ultima presenza contro la Salernitana lo scorso weekend. Rinviata la gara contro il Pescara di questa settimana per i casi Covid tra gli abbruzzesi. Per lui in stagione, 33 presenze, 4 gol e 3 assist.

Luca Coccolo, Cremonese. Out a causa di un infortunio come comunicato dalla Cremonese: «Il calciatore Luca Coccolo è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una minima infrazione al quinto metatarso del piede destro». Sono tre le presenze per lui con i grigioverdi.

Dario Del Fabro Ado Den Haag. Out per un problema fisico contro il Vitesse, ultima gara giocata il 9 febbraio. Ottima stagione per lui in Olanda con 21 presenze in totale.

Mattia Del Favero, Pescara. Out da inizio stagione a causa di un infortunio alla spalla con conseguente operazione.

Nikolai Baden Frederiksen, WSG Tirol. Brutta sconfitta contro il Wolsfberger per 2-0. Sostituito al 71′. Stagione da incorniciare con 25 presenze, 12 gol e quattro assist in stagione.

Grigoris Kastanos, Frosinone. Fabio Grosso lo schiera sempre dall’inizio: il Frosinone non gira e perde per 2-0 contro il Pordenone. Ha collezionato 31 presenze e 2 gol.

Christopher Lungoyi, Lugano. In campo nel finale della debacle contro lo Young Boys, gara persa per 3-0. In campo per 24′ rimedia un0ammonizione nel finale. In questa stagione 21 presenze, 1 gol e 1 assist.

Alessandro Minelli Bari. In panchina nel 2-2 contro il Palermo. Per ora ha collezionato 18 presenze senza alcun gol.

Erasmo Mulè Juve Stabia. Grande prova nel derby contro la Casertana, vinto per 2-3. Per lui in stagione 19 presenze in Lega Pro, Girone C.

Marco Olivieri, Empoli. In panchina nella gara contro il Brescia. Buona stagione in Serie B, con 27 presenze, 6 gol e 1 assist.

Diego Stramaccioni, Vis Pesaro. Out per infortunio: un problema fisico lo tiene fuori da tre gare. Stagione importante per lui con 28 presenze ed 1 gol all’attivo.

Idrissa Tourè, Vitesse. In panchina contro l’ADO Den Haag, ultima convocazione. Stagione costellata da una presenza costante in campo, con 16 gettoni.

Nikita Vlasenko, Sion. Si alterna tra la prima squadra e l’Under 21. Una sola presenza in stagione.

Wesley, Sion. Out per un infortunio agli adduttori dal 14 marzo. 7 presenze, 1 gol e 1 assist in stagione.

Luca Zanimacchia, Real Saragozza. In panchina nell’ultima gara contro il Girona. 24 presenze senza gol e assist.

Juventus Primavera: come stanno andando i giovani bianconeri

Twitter FC Basel1 1893

Edoardo Colombo, Fermana. In panchina contro la Vis Pesaro. Una presenza con la maglia del Legnago, dove militava prima del passaggio alla Fermana.

Albian Hajdari, Basilea. Acquistato dalla Juventus ma lasciato in prestito al Basilea. Il difensore classe 2003 è stato impiegato come terzino nella gara contro il San Gallo nella gara del 27/02, ultima presenza. Non convocato contro il Bavois. 10 presenze in stagione.

Amedeo Poletti, Seregno. Altra bella prestazione contro il Caravaggio: 79′ nella vittoria dei brianzoli. 21 gettoni in stagione e due assist.

Joel Ribeiro, Primavera del Friburgo, campionato attualmente fermo.

 

Continua a leggere
Advertisement