Primavera 1, 7ª giornata: le previsioni e le possibili sorprese del campionato

zauli-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Primavera 1, 7ª giornata: l’analisi delle previsioni e delle possibili sorprese dell’ultimo turno di campionato 2019/20

Il sipario sulla 7ª giornata del campionato Primavera 1 si è aperto nella giornata di ieri, e che sorpresa… Dietro il tendone che separa il palco dal pubblico, un primo risultato che ribalta qualsiasi pronostico: la Roma di Alberto De Rossi si è imposta per 4-2 sul campo dell’Inter con un Estrella in giornata di grazia. Adesso, giallorossi e nerazzurri condividono la quarta posizione in classifica, in attesa di conoscere gli altri verdetti di giornata.

Primavera 1, 7ª giornata: le previsioni e le possibili sorprese

Una novità della 7ª giornata riguarda il rinvio della sfida tra Genoa e Juve Primavera, posticipata al 4 dicembre. Ad approfittarne potrebbe essere le ‘rivali’ in classifica, pronte a compiere importanti passi in avanti dalle rispettive posizioni. Riflettori puntati sul big match tra Cagliari e Atalanta: i rossoblù, sorpresa del campionato, ospitano la Dea per delineare gli equilibri di alta classifica. Chi vincerà potrà stringere fra le mani lo scettro del raggruppamento. Trasferta insidiosa per la Fiorentina di Emiliano Bigica sul campo del Napoli: entrambe le squadre sono reduci da un pareggio nel turno precedente, e il desiderio di tornare ai tre punti potrebbe giocare un ruolo fondamentale nell’incontro.

Lazio a digiuno di vittorie dalla seconda giornata: l’occasione propizia potrebbe arrivare questo pomeriggio contro il Chievo, penultima nel girone a quota due punti. Il fanalino di coda Sassuolo ospita il Pescara, altra rivelazione del campionato, mentre il Torino di Marco Sesia scende in campo al ‘Filadelfia’ contro il Bologna. Due partite che potrebbero riservare alcune sorprese, con i neroverdi e i granata, padroni di casa, chiamati all’impresa per risollevare le proprie posizioni di classifica. Incontro equilibrato, poi, a Monteboro: Empoli e Sampdoria nel posticipo del lunedì, con i blucerchiati a caccia del secondo risultato utile consecutivo dopo il prezioso successo ottenuto contro il Torino.