PUNTO A CAPO – Juve, tra i due litiganti occhio alla Lazio

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio vince e sogna in grande. Immobile lancia i biancocelesti in scia a Juve e Inter, e mercoledì punta il sorpasso

Juve e Inter non mollano un colpo in vetta alla classifica, ma occhio alla Lazio. I biancocelesti al momento sembrano la squadra più in forma tra le big: il gruppo è compatto e i gol di Immobile fanno la differenza come e forse più di CR7 in bianconero. La Lazio (52) segna più di Inter (44) e Juventus (43), diverte, entusiasma e culla un sogno chiamato Scudetto, impresa difficilissima ma non impossibile guardando i numeri e la classifica a inizio girone di ritorno. Una classifica che potrebbe riservare ulteriori sorprese, visto che i ragazzi di Inzaghi mercoledì avranno la possibilità di accorciare ancora le distanze sulla Juve capolista (e superare l’Inter), affrontando il Verona nel recupero.

Poi Parma, lo scontro diretto con l’Inter, Genoa e Bologna a completare gli impegni di febbraio, il mese della verità per una squadra ambiziosa e lanciatissima. Già due le vittorie contro la Juventus (Supercoppa e campionato), il segnale che Inzaghi ha trovato la giusta alchimia anche nelle partite secche, quelle che contano. E un vantaggio decisivo per la Lazio potrebbe essere quello di non giocare le coppe, mentre Inter e Juventus saranno impegnate rispettivamente in Europa League e Champions, con meno tempo per preparare le sfide in campionato e energie fisiche e nervose da gestire su due fronti, tre con la Coppa Italia. Le rose delle prime due della classe sono all’altezza del doppio (o triplo impegno), ma la Lazio ci crede e non vuole smettere di sognare.

Condividi