Quali attività resteranno aperte per fronteggiare l’emergenza Coronavirus

© foto www.imagephotoagency.it

Nuovo provvedimento, chiuse le attività non legate a beni essenziali: ecco quali attività resteranno aperte durante l’emergenza Coronavirus

Nuova stretta del Governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Da lunedì 23 marzo, il nuovo provvedimento prevede la chiusura di tutte le attività produttive non legate a beni o servizi essenziali.

Saranno garantiti i supermercati e le attività di generi alimentari, i trasporti, le edicole e le farmacie. Resteranno aperti anche tabaccai e benzinai. Niente panico, dunque. Le nuove restrizioni si rendono necessarie per alzare ulteriormente le misure al fine di arrestare il contagio del virus.