Connettiti con noi

Hanno Detto

Ravanelli: «La Juve deve cambiare, ma non è facile. Gol? Dico questo»

Pubblicato

su

Fabrizio Ravanelli, a Sky Sport, ha parlato della Juve dopo la vittoria per 4-1 in Coppa Italia contro la Sampdoria

Fabrizio Ravanelli è intervenuto a Calciomercato l’Originale su Sky Sport per parlare della Juve dopo la vittoria per 4-1 in Coppa Italia contro la Sampdoria.

MIGLIORARE – «Può migliorare tantissimo e credo lo debba fare, ha le potenzialità per farlo. Da parte della squadra c’è la volontà, non dico che all’inizio sia stata meno vogliosa, ma ora è più concentrata e con meno pause. L’approccio stasera è stato importante»

MERCATO – «Credo che la Juve debba essere cambiata in diversi giocatori. Ha 12-13 giocatori della rosa da Juve per il futuro, per vincere competizioni importanti. Deve essere migliorata e cambiata. Io credo sia una forte emozione da parte della società vivere questo momento se lo riuscirà a vivere con intelligenza. Migliorare la Juventus non è facile. Ci sono giocatori italiani che possono fare la fortuna di questa squadra»

DIFFICOLTA’ – «C’è poco movimento senza palla ogni qual volta si recupera. E’ un fatto di mentalità di squadra. A volte i giocatori sono messi male con la postura del corpo, non c’è sfogo per il passaggio e quindi si rallenta il gioco e non c’è la fluidità che c’era in altri momenti. Quando fatichi a fare gioco fatichi a creare occasioni. Per questo non ha fatto tanti gol»