Women, coach Rita Guarino: «Juventus-Milan era nella lista dei desideri» – ESCLUSIVA VIDEO

Tre appuntamenti con coach Rita Guarino per scoprire il mondo Juventus Women, in esclusiva, su Juventus News 24

Scoprirne ogni sfaccettatura, viverne le dimensioni originali e comprenderne le dinamiche interne, non è per niente scontato. Sin dalle origini, su Juventus News 24 proviamo a raccontare con il massimo impegno il progetto Juventus Women, che ha aperto una nuova era del calcio femminile italiano. Grazie alla collaborazione del club, che sostiene in maniera decisa il progetto contribuendo fortemente alla crescita del movimento, abbiamo avuto la possibilità di entrare meglio in questo mondo e raccontarlo con qualche dettaglio in più.

Tre appuntamenti con coach Rita Guarino

Lo facciamo in tre appuntamenti (questo è il primo), con la voce narrante di coach Rita Guarino, avvicinandoci al grande evento di domenica 24 marzo, quando l’Allianz Stadium ospiterà per la prima volta una partita delle ragazze dando la possibilità a migliaia di tifosi di accedere gratuitamente.

I segreti del team Juventus Women

Passione, determinazione e leadership sono solo alcuni qualità che l’allenatrice delle Juventus Women trasmette parlando della storia che è cominciata appena un anno e mezzo fa. Con un passaggio chiave che nasconde, probabilmente, la grande forza del gruppo in così poco tempo, al di là della qualità indiscussa dell’organico, e svela il significato profondo di quel “noi” pronunciato puntualmente dopo ogni successo.

«Io per “staff” non intendo mai solo lo staff tecnico – spiega Rita Guarino -. Perché l’importanza di avere comunione d’intendi, credere nello stesso progetto e avere del feeling con tutti i membri non è semplice. In un anno e mezzo abbiamo costruito un bel team di lavoro e quindi il merito va distribuito a tutti».

Rita Guarino: «Vi presento il team Juventus Women»

«Non posso non partire dal direttore Stefano Braghin, che ha orchestrato questo staff. Lo ha costruito scegliendo le persone giuste e mettendole nei posti giusti. Poi la mia ex compagna di squadra, team manager, Elisa Miniati: ha fatto una scommessa con se stessa in un lavoro che non aveva mai sperimentato e lo sta portando avanti in maniera incredibile, nell’organizzare tutto con grande disponibilità. Mantiene quella disciplina che aveva quando giocava ed è un riferimento per tutte noi. Matteo Scarpa è un collaboratore con cui abbiamo instaurato da subito un feeling incredibile, ci troviamo sempre d’accordo e se abbiamo dei punti di vista diversi cerchiamo di venirci incontro in maniera costruttiva. E’ arrivato in punta di piedi, provando a conoscere a fondo questo mondo che per lui era nuovo, visto che arrivava dal calcio giovanile maschile, si è approcciato con pazienza e disponibilità. Stessa cosa per Giuseppe Mammoliti, preparatore dei portieri, che sta facendo un ottimo con Laura, Doris e Federica. Il nostro prof, preparatore atletico, Emanuele Chiappero, è veramente un ragazzo incredibile, stacanovista, praticamente dorme qua a Vinovo, ha una tenta al campo 3 (sorride, ndr). Sempre presente, un professionista che sta dando un contributo pazzesco a questo progetto.

Poi abbiamo lo staff sanitario con Ottavia Maffei, la nostra fisioterapista, sempre onnipresente, una ragazza molto preparata e solare che diventa anche la confidente delle nostre ragazze insieme a Giorgia Valetto. La nostra dottoressa, Priscilla Pasini – che lavora con Andrea Reggiani e Giorgio Firpo – oltre a essere una professionista in gamba ha saputo entrare nel cuore di tutti noi perché è molto solare, molto brava a fare squadra. Naturalmente abbiamo lo staff di supporto, con Mattia Zambaldi che si occupa del recupero infortuni, e Micol Purrotti nutrizionista. Gilberto Castellano, magazziniere, è la parte silente del team, ma quando parla non è mai banale. Sempre attento e preciso nel suo lavoro, si muove con rispetto e professionalità. Simona Migliorini, arrivata da poco in segreteria si è già inserita ottimamente nello staff, ha portato professionalità ed efficienza organizzativa. Abbiamo anche l’ufficio stampa che sa fare team! In prima linea c’è Federica Lancini che è sempre con noi, ed è importante che sia una persona che mette passione ed entusiasmo, cercando di rispettare i tempi, i luoghi e i modi per ogni cosa. Sa perfettamente come funziona il calcio. Da quest’anno Paolo Pettinato è il nostro match analyst per le nostre gare, insieme a Alessio Varzi che è un altro nostro collaboratore che si occupa di analizzare le partite delle avversarie che dobbiamo incontrare. Insomma è uno staff completo, amalgamato, con persone con le quali è sempre un piacere ritrovarsi e lavorare insieme».

Prossimo appuntamento nei prossimi giorni. Si ringrazia coach Rita Guarino per la disponibilità e l’ufficio stampa Juventus per l’intervista concessa.