Connettiti con noi

Hanno Detto

Rovella: «Pronto a giocarmi le mie carte alla Juve. Ad Allegri dirò questo»

Pubblicato

su

Nicolò Rovella è già pronto per la Juve. Le dichiarazioni del giovane centrocampista, pronto a fare rientro a Torino

Nicolò Rovella si è raccontato in un’intervista ai microfoni di Sportweek.

Le dichiarazioni del giovane centrocampista di proprietà della Juve.

CONDIZIONI – «Ora sto meglio, anche se ho ancora addosso la delusione per com’è andata a Genova. L’aritmetica retrocessione in B e l’infortunio di dicembre sono stati i momenti peggiori».

FEDE INTERISTA – «Sì, mi iscrive mio padre Paolo, lui e mio zio sono interistissimi. È l’Inter del Triplete, l’Inter di Mourinho, il mio idolo assoluto è Sneijder… Avevo la sua maglietta. Quella è stata la prima».

IDOLI «Sneijder e Marchisio, ero fissato con loro. Li guardavo alla tele e provavo a imitarli: quante punizioni contro il muro del garage… Sentono ancora il casino che facevamo».

JUVENTUS – «In questo momento non sono completamente felice per quel che è successo al Genoa. Un po’ di ansia è normale, ma sono di più gasato. Mi sento pronto e spero di rivelarmi all’altezza perché la Juve è un club di primo livello in Europa. Spero di potermi giocare le mie chance».

MESSAGGIO PER ALLEGRI «No. “Salve mister”… Non lo so. Mi presento, non lo so».

RAMMARICO – «Io volevo giocare con uno che è andato via, Dybala. Mi è dispiaciuto tanto. E con Chiellini, anche. Ma alla Juve ci sono un sacco di campioni. Vlahovic, Locatelli… Perin e Pellegrini li conosco già».

POGBA E DI MARIA – «Magari. Dai campioni c’è sempre da imparare. Sono curioso, non vedo l’ora di vedere com’è, di ritrovarmi in ritiro con loro».

FAGIOLI – «Ma si può giocare a due mezzali, no? Deciderà il mister».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.