Ruben Sosa ne è sicuro: «Sarebbe stato l’attaccante ideale per la Juve»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante Ruben Sosa ha detto la sua sul valzer degli attaccanti che ha coinvolto anche la Juventus. Per lui Suarez era perfetto, Morata invece è un giocatore diverso

Ruben Sosa, ex attaccante, tra le altre, anche di Inter e Lazio, ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb.com in cui ha parlato di Luis Suarez e del neo acquisto juventino Alvaro Morata. Ecco le sue parole.

BARCELLONA«Se il Pistolero fosse rimasto al Barça non avrebbe giocato ma sarebbe stato chiamato in causa alle prime difficoltà».

MORATA – «Un altro centravanti che ha dimostrato tanto. Giocano in modo diverso».

SUAREZ O MORATA? – «Sono due giocatori diversi. Uno ha molta grinta, la nostra garra charrua; l’altro invece è un po’ diverso. Non lo dico perché sono uruguaiano ma Suarez è uno che vuole vincere a tutti i costi, per la Juve sarebbe stato l’ideale. Luis vuole vincere».

ESAME DI PERUGIA – «L’italiano si impara velocemente. È facile da apprendere. Io i primi mesi guardavo i cartoni animati per imparare l’italiano. Credo che Suarez abbia fatto tutto bene, ma è un calciatore e un personaggio pubblico e quindi si fa sempre polemica».

Condividi