Rui Costa: «Cavani ha chiesto 10 milioni di ingaggio, come si può a 34 anni? Non è Ronaldo»

Iscriviti
rui-costa
© foto www.imagephotoagency.it

Il dirigente del Benfica Manuel Rui Costa critica Edison Cavani, accostato alla Juve, e più in generale il mondo del calcio

Manuel Cesar Rui Costa, ex numero 10 di Fiorentina e Milan, ora ds del Benfica, ha parlato a Benfica Tv, criticando l’atteggiamento di Edinson Cavani, attaccante svincolatosi dal PSG e finito anche nel mirino della Juventus.

LE DICHIARAZIONI – «Noi abbiamo offerto 7 milioni di euro di ingaggio, lui ci ha chiesto 10 milioni a stagione, per noi non è sostenibile. Un giocatore di 34 anni non può chiedere cifre simili. I calciatori sono dei giocattoli in mano ai procuratori. Ma come si può fare un investimento simile? Si dovrebbe aumentare l’ingaggio a tutta la squadra. Il calcio dovrebbe darsi una bella ridimensionata. Tu sei il più forte del mondo L’hai dimostrato sul campo? Ok, 10 milioni, perché sei Messi o Ronaldo. Il resto deve adeguarsi, con stipendi sostenibili per le società. Ci sono ragazzi che dopo un paio di gol vengono a dirti: ‘O mi dai 2 milioni di ingaggio o me ne vado’. Il calcio così è destinato a finire presto».
Condividi