Sacchi: «Dissi subito a Sarri che era un suicidio andare alla Juve»

sacchi
© foto www.imagephotoagency.it

Arrigo Sacchi racconta un retroscena relativo alla scelta della Juventus di Maurizio Sarri: lo scambio di battute tra i tecnici

Arrigo Sacchi, presente al Festival dello Sport a Milano, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Maurizio Sarri, tornando sull’esperienza alla Juve. Le sue parole riportate da TMW sulla sfida di andare alla Juve con determinati calciatori.

«Il suo è stato un suicidio, glielo dissi subito che quei giocatori non potevano andare bene per lui. È stato anche sfortunato con quella broncopolmonite».

LEGGI ANCHE: Albiol: «Sarri come Aragones, ha cambiato la mia visione del calcio»

Condividi