Salini, commissione medica Figc: «Caso Genoa? Non sono preoccupato»

© foto www.imagephotoagency.it

Il caso Genoa tiene ancora banco. Le parole del dottor Vincenzo Salini sul virus e sui protocolli

Il Dottor Vincenzo Salini, membro commissione medica Figc, primario dell’unità di Ortopedia e Traumatologia al San Raffaele di Milano, ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato del caso Genoa e del prosieguo della Serie A.

CASO GENOA – «Il focolaio va valutato ma so per certo che i colleghi del Genoa hanno rispettato il protocollo. I calciatori sono persone e frequentano altre persone, sono cose che possono accadere, ma non avrei tutta questa preoccupazione».

PROTOCOLLO – «E’ talmente corretto che è stato copiato da tutta Europa, ma è difficile prevedere quello che può succedere. Sono quasi certo che il Campionato non si fermi, ma vediamo cosa accadrà in Italia, potrebbe esserci una nuova ondata».

SERIE A – «Si potrebbe valutare una sospensione temporanea ma non credo ce ne sia necessità. In Serie B la situazione è tranquilla».

TAMPONI FAST – «Il fatto di avere un parere 2 ore prima della gara può essere molto utile».

LEGGI ANCHE: Sottosegretario della Salute Zampa: «Il campionato di Serie A va sospeso»

Condividi