Schick, Ferrero chiude la porta: «Non credo andrà alla Juve»

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il patron torna a parlare del caso Schick: «Rimarrà alla Samp, anche se nel calcio non c’è mai niente di certo. Il ragazzo è sanissimo»

Il futuro di Patrik Schick è più incerto che mai. Anche dopo i comunicati ufficiali di Juventus e Samp relativi al mancato proseguimento del trasferimento definitivo. In realtà Nedved ha detto al giocatore di rimandare tutto a dopo il periodo forzato di riposo. Ad oggi infatti il talento ceco dovrà rifare le visite mediche il 5 o il 6 Agosto per valutare il problema al cuore evidenziato al J Medical. Niente di definitivo per la sua carriera, serve però per l’appunto un periodo di relax.

Per questo che fra la Juve e Schick spunta anche il terzo incomodo: l’Inter, con sullo sfondo anche il Psg. Anche se il patron della Samp Massimo Ferrero ha le idee chiare. «Rimarrà con noi. Nel calcio però la certezza al 100% non esiste» ha detto ai microfoni di Premium Sport. «Schick è sanissimo. E come quando uno ha l’influenza, poi gli passa. Quando qualcuno si fa male ad una gamba non fanno tutte queste storie». E alla domanda specifica sulla Juve chiude apparentemente tutte le porte. «Se dovesse partire andrà dove lo porterà il cuore. Alla Juve? No non credo».