Sconcerti: «Chiesa? Tanto da imparare. Le regole Juve gli faranno bene»

sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Mario Sconcerti sull’arrivo alla Juventus di Federico Chiesa

Federico Chiesa è della Juventus e il suo passaggio in bianconero continua a far discutere. Mario Sconcerti ne ha parlato a calciomercato.com. Ecco le sue parole.

LE DICHIARAZIONI – «Chiesa ha giocato quattro anni nella Fiorentina e se ne va lasciando un bonus da sessanta milioni. Mi sembra abbastanza. La Juve ha qualche isterismo in meno della mia città e molto più ordine nella gestione. Una disciplina diretta che farà molto bene al modo di giocare di Chiesa, che è ancora solitario, complessivamente un po’ confuso. Avere regole forti da seguire, una folla più lontana, grandi campioni come riferimento costante, credo lo faranno diventare davvero un giocatore europeo. Sarebbe un errore farlo giocare su tutta la fascia. Renderebbe pesante lo scatto lungo che gli permette di fare poi le cose decisive. Ha bisogno di imparare a palleggiare con la squadra perché tende ad andare da solo e tiene bassa la testa, vede meno i compagni. A Torino lo imparerà».

LEGGI ANCHE: Chiesa rompe con la Fiorentina: il gesto che dice tutto quanto

Condividi