Connettiti con noi

News

Scudetto Juve: Allegri, Conte e i 91 punti. Basta davvero vincerle tutte?

Pubblicato

su

Scudetto Juve: Allegri, Conte e i 91 punti. Basta davvero vincerle tutte? La proiezione per il tricolore e i precedenti

«Devono vincere lo scudetto? Devono sputare sangue fino all’ultima partita», è la storica frase tratta da un discorso di Antonio Conte alla Juventus durante un allenamento a Vinovo nell’anno del primo scudetto post Calciopoli. Parole che Andrea Pirlo ricorderà senz’altro molto bene e avrà ripetuto ai suoi ragazzi in questi giorni. All’epoca l’avversario dei bianconeri era il Milan, oggi la corsa è sull’Inter proprio dell’ex tecnico bianconero. C’è da augurarsi che il finale della favola sia lo stesso di 10 anni fa, anche se a protagonisti parzialmente invertiti e a condizioni di molto differenti. Ma c’è un’altra frase che ormai è diventata di moda in casa Juventus: «Proviamo a vincerle tutte e vediamo dove saremo alla fine». Come ripetuto diverse volte da più campane bianconere la Vecchia Signora crede ancora allo scudetto a tutti i livelli. L’eliminazione della Champions League, almeno da questo punto di vista, ha avuto un effetto positivo sullo spogliatoio, lo dimostra la vittoria di Cagliari. Ma la domanda da porsi ora è la seguente: basterà davvero vincere tutte le partite da qui a fine stagione per laurearsi campioni d’Italia per la decima volta consecutiva?

91 punti come Allegri: ma basteranno?

La Juve deve ancora disputare 12 partite, una in più dell’Inter visto il recupero col Napoli alla fine calendarizzato al 7 aprile. Riuscire a vincerle tutte – cosa tra l’altro assolutamente non scontata visto l’altalenante cammino dei bianconeri sin qui – porterebbe Madama a chiudere con 91 punti in classifica. Una quota che avrebbe significato scudetto in 8 delle ultime 9 stagioni (visto che tra le concorrenti solo il Napoli di Sarri nella stagione 2017/18 raggiunse questa vetta). Curiosamente 91 furono anche i punti conseguiti dalla Juventus di Allegri nella stagione 2015/16, quella della clamorosa rimonta. Bisognerà però fare evidentemente i conti con l’Inter che in Serie A ha vinto le ultime 8 e che dovrà necessariamente inciampare almeno tre volte (lo scontro diretto può essere compreso) per permettere ai bianconeri di nutrire ancora delle speranze. Da parte sua Conte è andato oltre i 91 punti solo due volte in carriera: nella stagione 2013/14 alla Juventus con il record dei 102 punti e nel primo anno al Chelsea con 93 punti ottenuti in Premier League. Neanche a dirlo in entrambe le occasioni fu titolo.

LEGGI ANCHE: Prossime partite Juve, Inter e Milan: calendario a confronto per la volata Scudetto

Continua a leggere
Advertisement