Scudetto a tavolino? La Juve non lo vuole! E arrivano le prime diffide…

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Scudetto a tavolino? La Juve non lo vuole! E arrivano le prime diffide… Gravina allontana l’ipotesi di una sospensione definitiva

La Serie A, in qualche modo, ripartirà: è quanto si evince dalle dichiarazioni rilasciate da Gabriele Gravina a Repubblica. La sospensione definitiva della stagione corrente non è al momento ipotesi presa in considerazione.

NESSUNA DEADLINE – «Lo stop definitivo darebbe inizio a una serie di contenziosi, sul mio tavolo ci sono già le diffide di alcune società. La Fifa ha tracciato la via: non comincerà la nuova stagione senza aver concluso prima questa. Non c’è alcuna deadline per ripartire, andremo di pari passo con gli altri campionati europei. Se ci faranno giocare a inizio giugno, abbiamo le date utili per terminare a fine luglio. A seguire, le coppe. Se invece dovremo ripartire a settembre, chiuderemo questo campionato a novembre. Per ritornare in campo a gennaio».

Il numero uno della FIGC ha poi nuovamente elogiato la Juventus per la posizione presa su un eventuale assegnazione dello scudetto a tavolino.

SCUDETTO – «Assegnare lo scudetto a tavolino? Può farlo solo il Consiglio federale, ma la posizione della Juve che non lo vuole è apprezzabile: anche per me lo scudetto si conquista sul campo».

Condividi