Sembrant: «Juve club fantastico, qui per le ambizioni e il progetto»

Iscriviti
sembrant-juventus-women
© foto www.imagephotoagency.it

Linda Sembrant, difensore della Juventus Women, ha rilasciato un’intervista nell’appuntamento sui social bianconeri

Nell’appuntamento sui social con l’hashtag AskLinda, Sembrant ha risposto alle domande dei tifosi. Di seguito riportate le sue parole.

GUARINO – «Impari molto da allenatori diversi e Rita Guarino ha grande esperienza. Io sto imparando molto da lei».

ITALIA – «Mi trovo molto bene qui e sono felice. Mi sono sentita la benvenuta dal primo girono e ho già trascorso tanti bei momenti».

DIFENSORE MODELLO – «Al momento non ne ho, ma mi ispiravo al difensore della Nazionale svedese Hanna Marklund. Ricordo anche Cannavaro nella Coppa del Mondo del 2006».

TERZO POSTO AL MONDIALE – «Tutto il Mondiale è stato fantastico. Sono ricordi per la vita: quelle sono le partite e le competizioni che ti piacciono di più da giocatrici».

NUMERO DI MAGLIA «Sono cresciuta indossando il numero 2 e il numero 3 nella mia Nazionale. Ho anche indossato la numero 23, quindi ho cambiato invertito i numeri tendo la 2 e la 3. Quello era l’importante per me».

ROSUCCI «È una giocatrice fantastica. È la mia sorellina italiana perché sono più vecchia di lei».

IDOLI «Crescendo erano Freddie Ljungberg e Ronaldo».

AVVERSARIE PIU’ OSTICHE «Giacinti del Milan e Ilaria Mauro della Fiorentina».

JUVE «È un club fantastico e sono venuta qui per le ambizioni e il progetto del club».

LE PIU’ PAZZE «Cristiana Girelli. Ah, è abbiamo una sola Doris Bacic».

CAMPIONATO «Il campionato è difficile da confrontare. Sono due leghe importanti: qua è più tecnico e più fisico».

Condividi