Serie C: Juventus U23 – Pro Piacenza 3-0 a tavolino. La situazione

zironelli
© foto Rai Sport

La Pro Piacenza non si presenta, la Juventus U23 conquista i tre punti a tavolino nella di diciannovesima giornata di Serie C girone A

Il diritto di sciopero nello Sport non è regolamentato. La mancata presentazione della Pro Piacenza ad Alessandria decreta la sconfitta a tavolino per 3-0 in favore della Juventus U23. Svolto il riconoscimento, e attesi quarantacinque minuti come da regolamento, il signor Carrione della sezione di Castellammare ha proceduto a refertare l’impossibilità di far cominciare la gara per la rinuncia della squadra ospite. Davvero un controsenso dopo le tante critiche mosse la scorsa estate nei confronti delle seconde squadre, che avrebbero tolto spazio alle piccole società di provincia. E invece, neanche a conclusione del girone di andata, le prime testimonianze di quanto sia traballante la categoria se facilmente accessibile anche ai club poco solidi, a discapito dei propri tesserati e di tutte le altre squadre impegnate nel torneo. Come la Pro Piacenza, infatti, anche il Matera (nel girone C) vive una situazione simile, ed entrambe stanno inevitabilmente falsando un campionato che per molte (vedi Pro Vercelli ed Entella) ha già avuto un inizio assurdo.

Serie C girone A: cosa succede alla classifica della Pro Piacenza?

Nel prossimo week end si aprirà il girone di ritorno. Ecco perchè, in caso di radiazione, la Pro Piacenza resterebbe con la sua attuale classifica fino a conclusione del campionato. Secondo il regolamento, infatti, la squadra non avrebbe fatto classifica solo se la rinuncia fosse avvenuta prima della fine del girone d’andata, condizione che non avrebbe messo tutte le altre squadre partecipanti sullo stesso piano. Alle squadre che hanno perso punti con i piacentini nelle gare disputate nella prima parte della stagione, dunque, non saranno restituiti punti in classifica.

Il percorso della seconda squadra bianconera

La Juventus è l’unica società che la scorsa estate ha colto in balzo la possibilità di allestire la seconda squadra, e iscriverla – con il doppio del costo rispetto alle altre società di categoria – al campionato di Serie C. Un progetto che ha messo tanti giovani di fronte alle difficoltà della categoria, ma che li ha fatti crescere e migliorare settimana dopo settimana. C’è stata addirittura la possibilità di far esordire tra i professionisti due giovani provenienti dal vivaio: Pablo Moreno (classe 2002) contro il Pontedera ed Elia Petrelli (classe 2001) contro la Virtus Entella, che difficilmente avrebbero avuto la possibilità di scendere in campo tra i “grandi” in prima squadra.


Juventus U23 Pro Piacenza 3-0 a tavolino: risultato e tabellino

Juventus U23: Del Favero; Coccolo, Del Prete, Zanadrea; Di Pardo, Muratore, Toure, Emmanuello, Beruatto; Mavididi, Olivieri. A disp: Busti, Nocchi, Andersson, Zappa, Bunino, Pereira, Zanimacchia, Morelli, Pozzebon, Petrelli, Gozzi. All. Zironelli

Pro Piacenza: distinta di riconoscimento non presentata

Arbitro: Francesco Carrione di Castellammare