Sintesi Juventus Women-Brondby 2-2: Bonansea firma la doppietta – VIDEO

A Novara l’esordio in Champions League della Juventus Women contro il Brodby: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato a Novara) La favola della Juventus Women ricomincia da Novara. Da quello stadio, il Silvio Piola, che lo scorso 20 maggio aveva consegnato alle ragazze di coach Rita Guarino il loro primo scudetto. Il nuovo capitolo della storia bianconera al femminile, quello della Women’s Champions League, è ancora tutto da scrivere. Il livello è decisamente superiore rispetto al campionato italiano, la crescita del movimento passa dai duri test europei. Contro le danesi del Brondby le bianconere mettono in cassaforte un buon primo tempo e annotano gli errori di una brutta ripresa.

Match piuttosto bloccato in avvio, con le due formazioni che si annullano a centrocampo. Dalla mezzora coach Guarino decidere di rianimare la manovra invertendo Sikora e Cernoia sugli esterni. Gli effetti sono quasi immediati perchè da lì a poco, dopo un brivido in difesa, le bianconere passano in vantaggio con Bonansea. Nella ripresa le danesi mostrano maggiore brillantezza, e ribaltano con la premiata ditta Soresen-Gejl. A riaprire le speranze in chiave qualificazione è la solita Bonansea, che conclude a rete un’azione serpentina personale.


Juventus Women-Brondby: sintesi e moviola

35′ pt traversa Gelj – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’attaccante danese trova la pronta deviazione di Giuliani sulla traversa.

43′ Gol Bonansea – Palla per lei sulla trequarti: addomestica il pallone e lo incrocia laddove il portiere avversario non può arrivare.

11′ st Gol Soresen – Imbucata in area vincente per l’attaccante, che approfitta di una svista della difesa bianconera e trova la via del pari.

26′ st Gol Gejl – Sorensen scatta sulla destra e serve a rimorchio Gejl che trova al volo il gol del vantaggio danese

39′ st Gol Bonansea – Serpentina vincente di Barbara, che fa tutto da sola sul settore centrale del campo fino a entrare in area e battere Abel.


Migliore in campo Juventus Women: Bonansea

Con lei va sempre al sicuro. Il tempo di prendere le misure alla squadra avversaria: rete del vantaggio nel primo tempo, serpentina vincente nella ripresa per il definitivo 2-2. PAGELLE


Juventus Women-Brondby: risultato e tabellino

Reti: 44′ Bonansea, 15′ st Sorensen, 26′ st Gejl, 39′ st Bonansea

Juventus Women (4-4-2): Giuliani; Hyyrynen, Gama, Salvai, Boattin; Sikora (16′ st Aluko), Ekroth, Galli, Cernoia (40′ Caruso); Bonansea, Girelli. A disp: Russo, Panzeri, Caruso, Puglisi, Aluko, Glionna, Sanderson All. Guarino

Brondby (4-4-2): Abel; Henriksen, Karlsen, Sevecke, Svava; Athinen (25′ st Oling), Winter, Tavlo-Petersson, Gejl (34′ Lindhardt); Christiansen, Sorensen (45′ Pleidrup). A disp: Larsen, Ohling, Lindhardt, Tingleff, Lindkvist, Barut, Pleidrup. All. Nielsen

Arbitro: Pustovoitova (Rus)

Articolo precedente
girelli-womenPagelle Juventus Women-Brondby: super Barbara Bonansea. I voti
Prossimo articolo
ekrothHighlights e Gol Juventus Women-Brondby: le immagini del match di Champions – VIDEO