Connettiti con noi

Esclusive

Sissoko: «Siamo la Juventus, non possiamo uscire col Nantes» – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

Sissoko: «Siamo la Juventus, non possiamo uscire col Nantes». L’intervista esclusiva all’ex centrocampista bianconero

Momo Sissoko parla di Juventus come se ci giocasse ancora. Il suo legame con il club e i tifosi è rimasto lo stesso di quando vestiva la maglia che tanto ha amato. Ecco perché risponde sempre volentieri al telefono quando c’è da parlare della Vecchia Signora. Ne abbiamo approfittato contattandolo a poche ore da una partita chiave per la squadra di Allegri: Nantes-Juve.

Senza giri di parole: la Juve passerà contro il Nantes?
Stiamo parlando della Juve, non facciamo scherzi, i bianconero sono favoriti. Se la Juve fa una partita da Juve stasera passa il turno. Anche se sarà difficile, per via della tensione che si è accumulata in questi giorni e perché giocare a Nantes non è facile.

Cosa intende?
Io ho giocato alla Beaujoire. I tifosi del Nantes già sono belli carichi di loro, non oso immaginare per una partita del genere. È un campo molto caldo.

Lei ha giocato anche in Europa League con la maglia della Juve, quali sensazioni?
Chiaramente non è la Champions, ma comunque regala i suoi stimoli. È sempre Europa. Poi quando sei la Juventus di base devi ambire a vincere tutte le competizioni a cui partecipi, soprattutto in una stagione come questa. 

La Juve in effetti ha tanto da perdere: in caso di uscita dall’Europa League si parla già di fallimento totale…
Devo dire di sì. Siamo la Juventus, una grandissima squadra che non può permettersi di uscire con una squadre come il Nantes… Con tutto rispetto. La Juve ha i campioni, provate a paragonare le due rose… 

A proposito di campioni: ce n’è uno che manca alla Juve da troppo tempo…
Lo so, stiamo tutti aspettando di vedere Paul Pogba. Non credo sia ancora al cento percento ma state sicuri che quando tornerà sarà davvero pronto. Sta facendo un lavoro importante, non è facile recuperare da questi infortuni. Vi assicuro che non appena tornerà al meglio farà la differenza.

Vlahovic invece c’è, ma a volte sembra il gemello di quello vero
Sta attraversando un periodo di involuzione. Ma ricordatevi che è un classe 2000 e che la Juve non è la Fiorentina, secondo me è tutto normale. Appena ritroverà la migliore condizioni tornerà ad essere lui. Quando la Juve spende così tanti soldi per un giocatore è perché è sicura dell’investimento che ha fatto. 

Cosa ne pensi del caso plusvalenze e di tutto il resto?
Sono triste perché amo molto la Juve, quando se ne parla male mi si spezza il cuore. Speriamo che i processi vadano per il vesto giusto, i tifosi non si meritano tutto questo e sono sicuro che il club tornerà presto a dominare. 

Da centrocampista: Miretti e Fagioli ti piacciono?
Molto, mi hanno anche un po’ sorpreso per velocità di adattamento alla Prima Squadra. Ma si vede che hanno la Juve dentro. Bisogna dire che la Juve ha fatto un grande lavoro col Settore giovanile in questi anni. Ma a proposito di centrocampisti mi permetterei un consiglio…

Prego
Mohamed Kamara del Monaco, un ragazzo decisamente da Juventus con caratteristiche che servono alla squadra di Allegri. 

Si ringrazia Momo Sissoko per la disponibilità mostrata in occasione di questa intervista

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.