Stipendi calciatori: ipotesi spalmatura. Un anno in più di contratto?

© foto www.imagephotoagency.it

Stipendi calciatori: ipotesi spalmatura. Un anno in più di contratto? Ecco come potrebbe essere arginato il problema degli ingaggi

In attesa di scoprire se la stagione sarà conclusa o meno, continua a tenere banco la questione del taglio degli stipendi dei calciatori. Secondo Gazzetta due strade percorribili: non pagare gli stipendi per il periodo di fermo o richiedere uno sconto proporzionale in base a quello che è l’ingaggio del professionista. Si aspettano in merito anche delle direttive dai rispettivi Governi.

Il Corriere dello Sport riporta invece un’idea che sarebbe sponsorizzata dall’AIC. Sostituire il taglio con una spalmatura dell’ingaggio. Se non si dovesse riprendere a giocare, l’importo degli stipendi residui potrebbe essere traslato su di un anno in più sui contratti in essere. Cristiano Ronaldo, per esempio, che ha un contratto con la Juve fino al 2022, vedrebbe il proprio legame col club bianconero passare in automatico al 2023.